Desktop CinemaItaliano.info - Tutto il nuovo cinema italiano lo trovi qui
Max-width 100% Max-width 100% -

A Passo d'Uomo (2013), di Giovanni Aloi
locandina di "A Passo d'Uomo"

Cast

Interpreti:
Alessandro Castiglioni

Sceneggiatura:
Nicolò Galbiati

Musiche:
Futuro

Montaggio:
Giovanni Aloi

Fotografia:
Andrea Barone

Suono:
Stefano Agnini (presa diretta)
Diego Schiavo (ingegnere del suono)

Aiuto regista:
Giovanni Fumu
Regia: Giovanni Aloi
Anno di produzione: 2013
Durata: 14'
Tipologia: cortometraggio
Paese: Italia
Produzione: theSPONKstudios
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Titolo originale: A Passo d'Uomo

Sinossi: La vicenda di “A passo d'uomo” è liberamente ispirata a fatti di cronaca della recente storia italiana, in cui i cittadini di uno stato sociale in disgregazione, perdono il diritto al lavoro. Fiore, cassa integrato dell'ILVA di Genova, è uno dei tanti padri separati sul lastrico: le spese legali per l'afdo del fglio, il mutuo per la casa dove il piccolo vive con la madre, gli alimenti da pagare. Si ritrova dall'oggi al domani a vivere in automobile, costretto in una situazione alla quale non riesce a reagire. E allora, complice una strisciante ludopatia e la perdita dell'impiego, il protagonista si rifugia nella bugia, incapace di chiedere aiuto ad un mondo che l'ha rapidamente abbandonato. Il flm narra dell'ultimo ultimo giorno di Fiore quando, nonostante le difcoltà economiche, prova a far vivere al fglio una domenica di festa.

"A Passo d'Uomo" è stato sostenuto da:
Genova-Liguria Film Commission
Cineteca Comunale di Bologna


SSBWaWFnZ2kgRGkgUm9ieQ==


Foto

  • Links correlati