Max-width 100% Max-width 100% -

locandina di "La Freccia del Tempo"

La Freccia del Tempo


Regia: Carlo Sarti
Anno di produzione: 2018
Durata: 88'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia/scienza
Paese: Italia
Produzione: Misami Film
Distributore: Officine UBU
Data di uscita: 26/09/2019
Formato di proiezione: DCP, colore
Titolo originale: La Freccia del Tempo

Sinossi: Il titolo allude al concetto di Fisica secondo cui il tempo può procedere solamente in un senso e non può ritornare indietro. Il film approfondisce infatti, con i toni della commedia, il concetto di Tempo in alcune delle sue molteplici implicazioni, dalla più semplice alla più complessa: dal Tempo della vita quotidiana al Tempo finito e infinito con cui è regolato l’Universo. Si può definire una “commedia scientifica” che approfondisce concetti scientifici complessi attraverso immagini e dialoghi lievi, accessibili a tutti. Sono presenti all’interno del film anche molte parti in animazione.
Raffaele ama due cose nella vita: Alice e... la Scienza. Per mantenersi agli studi Raffaele lavora come fattorino presso un fioraio e come commesso in un negozio di abbigliamento, all'insaputa reciproca dei due datori di lavoro. Il giorno del compleanno di Alice i due ragazzi si danno appuntamento in un piccolo albergo. Tuttavia, quando Raffaele arriva in albergo lei ancora non c’è: questo, e successivi eventi inaspettati, impediscono il loro incontro, ma sono una occasione per vivere nuove esperienze in cui i due protagonisti si addentrano nella comprensione più profonda del concetto di Tempo.

Ambientazione: Bologna / Imola (Bo)

Periodo delle riprese: Aprile 2018

"La Freccia del Tempo" è stato sostenuto da:
Regione Emilia Romagna (Fondo per l’Audiovisivo)
Emilia Romagna Film Commission


SSBWaWFnZ2kgRGkgUm9ieQ==

Video


Foto