Desktop CinemaItaliano.info - Tutto il nuovo cinema italiano lo trovi qui
Max-width 100% Max-width 100% -

La Legge degli Spazi Bianchi (2019), di Mauro Caputo
locandina di "La Legge degli Spazi Bianchi"
Regia: Mauro Caputo
Anno di produzione: 2019
Durata: 60'
Tipologia: lungometraggio
Genere: docufiction/sociale/sperimentale
Paese: Italia
Produzione: Vox produzioni; in collaborazione con A-lab, Collective Pictures, Istituto Luce
Distributore: Istituto Luce
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: DCP, colore e bianco/nero
Ufficio Stampa: Ufficio Stampa Cinecittà Luce
Titolo originale: La Legge degli Spazi Bianchi

Sinossi: Tutto è scritto negli spazi bianchi, tra una lettera e l'altra. Il resto non conta. Una fredda mattina d'inverno, il dottor Fleischmann (letteralmente uomo di carne), si trova ad affrontare l'inizio di una progressiva perdita di memoria. Inizia così l'apologo, in un'atmosfera onirica dove realtà e finzione sembrano intrecciarsi ed a tratti confondersi. Il protagonista, un uomo di scienza, si ritrova immerso suo malgrado in un universo, quello della malattia, dominato da misteriosi rapporti tra il destino e le vicende biologiche e fisiologiche che regolano la vita. Il film è tratto dall'omonimo racconto di Giorgio Pressburger, che ancora una volta analizza i misteri più profondi che da sempre affascinano e spaventano l'uomo, alla perenne ricerca del significato e del senso della vita.

SSBWaWFnZ2kgRGkgUm9ieQ==


Foto