Max-width 100% Max-width 100% -

Lettere a Baby Blue (2021), di Donatella Di Cicco

Cast


Soggetto:
Donatella Di Cicco

Sceneggiatura:
Donatella Di Cicco

Montaggio:
Guglielmo Trupia

Fotografia:
Francesca Cirilli

Produttore:
Gabriella Manfrè

Produttore Esecutivo:
Gabriella Manfrè
Regia: Donatella Di Cicco
Anno di produzione: ancora in produzione
Durata: n.d.
Tipologia: documentario
Paese: Italia
Produzione: Invisibile Film
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Titolo originale: Lettere a Baby Blue

Sinossi: Silvia è un'insegnante di 53 anni e vive a Torino. Sua figlia ha 23 anni e si chiama Sarah.
Silvia si è separata quando la figlia aveva quattro anni e fino a quell'età ha vissuto con lei. In seguito, nell'adolescenza, Sarah ha scelto di abitare dal padre. Silvia si è sentita completamente disorientata dalla separazione e ha cominciato a scrivere lettere alla figlia: una sorta di diario dei suoi cambiamenti, dall'infanzia all'adolescenza, che lascia trasparire anche molto di se stessa.
Ha scritto queste lettere per tre anni, dal 2004 al 2007, poi le ha raccolte in un libro che ha regalato a Sarah al suo diciottesimo compleanno.
Il libro di Silvia è il filo conduttore di questo film: un percorso a tappe nel rapporto madre e figlia, una serie di micromondi dalla nascita all'adolescenza di Sarah.

Ambientazione: Torino

"Lettere a Baby Blue" è stato sostenuto da:
Regione Piemonte
Film Commission Torino Piemonte
Piemonte Doc Film Fund: 7.000 euro (Sviluppo Dicembre 2015)


SSBWaWFnZ2kgRGkgUm9ieQ==