Desktop CinemaItaliano.info - Tutto il nuovo cinema italiano lo trovi qui
Max-width 100% Max-width 100% -

Loro della Munnizza (2010), di Marco Battaglia, Gianluca Donati, Laura Schimmenti, Andrea Zulini
Regia: Marco Battaglia, Gianluca Donati, Laura Schimmenti, Andrea Zulini
Anno di produzione: 2010
Durata: 50'
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Produzione: Playmaker
Distributore: GA&A Srl
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HD
Formato di proiezione: HD, colore
Vendite Estere: Deriva
Titolo originale: Loro della Munnizza
Altri titoli: Your Garbage is Their Gold

Recensioni di :
- Cinemambiente 2011: "Loro della Munnizza", guerra aperta ai cenciaioli

Sinossi: Non temono la fatica, i Cenciaioli di Palermo, volti segnati dal sole e le mani dure di chi ha faticato da sempre. Loro della Munnizza racconta il percorso di questi storici “operatori ecologici”, professionisti da generazioni del riciclo di materiali dalla spazzatura. Sin dagli anni ’50, nei gironi infernali della discarica di Bellolampo, rovistavano tra montagne maleodoranti di rifiuti per separarli e rivendere le materie prime raccolte. Negatogli l’accesso in discarica i cenciaioli scendono in città e iniziano a setacciare tutti i quartieri con le loro motoape per raccogliere cartone, ferro, alluminio, ma anche indumenti, utensili e gli oggetti più disparati. E così per anni oltre a campare 400 famiglie hanno supplito alle mancanze dell’amministrazione contribuendo alla raccolta differenziata senza gravare sui bilanci comunali. Nel 2009 la crisi nella gestione del ciclo dei rifiuti e il tracollo della società d’igiene ambientale fa sì che a Palermo come a Napoli venga proclamato lo stato d’emergenza. La “munnizza” diventa l’incubo dei cittadini, le strade sono sommerse dai rifiuti, la discarica è satura, si susseguono i roghi notturni di cassonetti ma ai cenciaioli nonostante i buoni risultati raggiunti è negata la possibilità di continuare l’attività. I politici sulla scena sembrano infatti non curarsi di pratiche virtuose alternative per imporre il grande business degli inceneritori come unica soluzione possibile.

Ambientazione: Palermo

SSBWaWFnZ2kgRGkgUm9ieQ==