Desktop CinemaItaliano.info - Tutto il nuovo cinema italiano lo trovi qui
Max-width 100% Max-width 100% -

Mantis Religiosa (2021), di Antonio D'Aquila
locandina di "Mantis Religiosa"

Cast

Interpreti:
Rossana Pantano (Marta)
Emanuele Falla (Giorgio)
Valeria Grytsuta (Rebecca)
Loredana Armanni (La Madre)
Emmanuel Christophe (Cameriere)
Paola D'Aquila (Vedova)
Laura Gattullo (Vedova)
Davide De Francesco (Matteo)

Soggetto:
Antonio D'Aquila

Sceneggiatura:
Antonio D'Aquila

Musiche:
Fabio Carbotta

Montaggio:
Antonio D'Aquila

Fotografia:
Michele Listello

Suono:
Kuromori Studio (Post-produzione e Mix)
Fabio Carbotta (Presa Diretta)
Emmanuel Christophe (Microfonista)
Giorgio Carzedda (Microfonista)

Aiuto regista:
Michele Grosso

Direttore di Produzione:
Rosario I. Rauber Mendoza

Colorist:
Michele Listello

Assistente alla Regia:
Andrea De Benedictis

Trucco:
Carola Iacona

Parrucco:
Carola Iacona

Elettricista:
Filippo Cordiano

Macchinista:
Filippo Cordiano
Regia: Antonio D'Aquila
Anno di produzione: 2021
Durata: 40'
Tipologia: mediometraggio
Genere: thriller
Paese: Italia
Produzione: CineLab Torino
Distributore: Emera Film
Data di uscita: 04/07/2022
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Studio Alfa
Titolo originale: Mantis Religiosa

Sinossi: Marta, una giovane madre single, si ritrova all’interno di un castello medievale per conoscere la famiglia del suo nuovo compagno, Giorgio. A causa di un malessere della madre di lui, Marta è costretta dalle circostanze a rimanere più del dovuto in tale luogo che, più che affascinante, si rivela una terrificante prigione. Manipolazioni, minacce e avvelenamenti portano la protagonista a voler scappare dalle grinfie dei propri guardiani, ma difficile è per lei distinguere cosa è reale da cosa non lo è.

Sito Web: https://www.emerafilm.com/mantis-religiosa.html

"Mantis Religiosa" è stato sostenuto da:
Regione Piemonte
Film Commission Torino Piemonte


Note:
"Mantis Religiosa" è un cortometraggio che nasce tra file del corso di recitazione CineLAB di Torino. Più che un semplice lavoro accademico, il film ambisce ad essere un’opera sperimentale: giocando con i generi e con alcune correnti cinematografiche, la storia viene scritta esclusivamente sulla pelle degli attori e aspiranti tali presenti alle lezioni. Come opera indipendente viene realizzata grazie al sostegno di molti professionisti e di realtà del territorio piemontese con un budget irrisorio e con una troupe interamente under 30.

SSBWaWFnZ2kgRGkgUm9ieQ==


Foto