Max-width 100% Max-width 100% -

Note di regia del documentario "Roman Holiday #968"


Note di regia del documentario
“Indossare i propri abiti è il gesto più rivoluzionario dei nostri giorni.”
Il tema di questo corto mette in relazione il passato con il futuro ed evidenzia il fatto che un albero non può crescere in larghezza e in altezza se le sue radici non vengono curate e alimentate.
Sceglie come argomento il mondo della moda contemporaneo evidenziandone il rischio di massificazione che esso comporta. I giovani di oggi si affidano all’inevitabile omologazione per nascondere paure e insicurezze.
Ma le mode decadono in fretta e vengono sostituite di continuo. Oggi tutto nasce dal bisogno di far denaro, di proporre e vendere e poi proporre e vendere ancora. Ma l'uomo non è fatto solo per produrre e consumare; l'uomo è anche pianta, albero-figlio della terra e della sua storia.
Imponendo il divieto di guardare al passato è nato l'uomo massa, l'uomo senza identità.
Ed è proprio questo che emergerà alla fine del film: la vera diversità è data dalla specificità di ciascun popolo… così come la vera diversità è data dalla specificità di ciascun individuo..
Senza la consapevolezza del nostro passato, la nostra specificità, la nostra identità svanisce.

Giuseppe Convertini

Ultime notizie

News:
Note di regia di "Le Voci Sole"

Questo film per noi è soprattutto il racconto intimo di una caduta a...

Continua News:

A BEAUTIFUL IMPERFECTION - Al via le riprese in Veneto per la co-produzione internazionale News:

News:
A BEAUTIFUL IMPERFECTION - Al via le riprese in Veneto per...