Max-width 100% Max-width 100% -

Dal 25 al 31 maggio a Milano torna Mix


Dal 25 al 31 maggio a Milano torna Mix
Torna a Milano per la 25^ edizione il festival Mix, nato nel 1986 con l’intento di dare spazio a film a tematica lesbica, gay e trans gender.

Più di 30.000 persone sono attese sul sagrato del Teatro Strehler per questa "sette giorni" dedicata al meglio della cinematografia indipendente gay lesbica e queer, che affianca al cinema numerosi appuntamenti di letteratura, musica e incontri con gli autori.

In programma da mercoledì 25 a martedì 31 maggio, il festival presenta come di consueto tre sezioni competitive – Lungometraggi, Corti e Documentari – valutate da tre giurie tecniche formate da esperti e critici di cinema internazionali e nostrani, che quest’anno dovranno vedersela con 18 lungometraggi, 9 documentari e una sessantina di corti distribuiti nelle tradizionali maratone pomeridiane del 27, 28 e 29 maggio, vera prova di passione cinefila da godere tutta d’un fiato.

A festeggiare la venticinquesima edizione del festival, un’ospite d’eccezione: Franca Valeri, indiscussa icona gay e tra le attrici più straordinarie del panorama italiano, che nella serata di sabato 28 maggio sarà incoronata Queen of Comedy 2011, premio conferito in collaborazione con il canale satellitare MTV Comedy Central alla protagonista indiscussa delI’international kingdom of comedy.

In concorso il secondo lungometraggio dell’autore torinese Roberto Cuzzillo, "Camminando verso", mentre per il Concorso Documentari il festival propone "Essere Lucy" di Gabriella Romano, che raccoglie la testimonianza di Lucy, fra i primi transessuali italiani a operarsi a Londra negli anni '60 e fra le poche a raccontare la sua esperienza attraverso gli anni del fascismo, la guerra e la deportazione nel campo di concentramento di Dachau; e "Il Lupo in calzoncini corti" di Lucia Stano e Nadia Dalle Vedove, che dopo un’anticipazione televisiva su DOC3 (rai 3) arriva al festival nella sua versione finale, raccontando le famiglie omogenitoriali dal punto di vista dei loro protagonisti (le mamme, i papà e i bambini).

Sempre dall’Italia, "Angels on Death Row. The Ebrahim Hamidi’s case" di Alessandro Golinelli e Rocco Bernini, entrambi ospiti del Mix; "365 without 377" di Adele Tulli (prodotto da Ivan Cotroneo) e "Diversamente Etero" di Elena Tebano, Milena Cannavacciuolo, Chiara Tarfano e Marica Lizzadro, una riflessione sulla visibilità lesbica in televisione.

Nella sezione UnCut, appuntamento per riflettere su censura e libertà di espressione a cura di Tatti Sanguineti e Marco Kassir, viene proposta in versione integrale "La ricotta" di Pier Paolo Pasolini.

23/05/2011, 20:35

Carlo Griseri

Ultime notizie

News:
PESARO FF 58 - "The dark side of the noon" in anteprima

Proiezione speciale a cura di Emergency, in anteprima assoluta, alla...

Continua News:

SALINADOCFEST - Intervista a Giovanna Taviani News:

News:
SALINADOCFEST - Intervista a Giovanna Taviani