Max-width 100% Max-width 100% -

40 PASSI - Il falso mito della "verde" Brianza


"La Verde Brianza e la Città Infinita" è il documentario di Andrea Boretti che analizza la sovra-urbanizzazione del territorio lombardo


40 PASSI - Il falso mito della
La provincia di Monza e Brianza è la più urbanizzata d’Italia, dopo quella di Napoli: da questa semplice considerazione parte il documentario di Andrea Boretti che ne analizza le cause e - soprattutto - le conseguenze.

I "40 Passi" del titolo sono quelli che separano i territori dei diversi comuni della zona, che si presena ormai quasi interamente come una infinita distesa di cemento e asfalto. Guidato anche dall'attore monzese Elio De Capitani, il documentario accompagna lo spettatore tra Monza, Triuggio (unica o quasi oasi verde rimasta, ma minacciata da progetti di nuove costruzioni), Desio, Caponago, Seregno e Seveso, per cercare di capire perché sia fondamentale difendere gli ultimi spazi verdi di questo territorio.

"Non sono brianzolo, ma ho lavorato lì per alcuni mesi per un mio lavoro precedente", racconta il regista. "Il film vuole mostrare come ci siano tante forze, tante persone che cercano di creare una consapevolezza nuova di ciò che è stato fatto, il territorio in Brianza è stato davvero martoriato dalle troppe costruzioni". Il 35% di spazio urbanizzato viene considerato il limite massimo per evitare problemi idrogeologici, in queste zone si arriva al 65-70%.

Tutto perduto? Una nota di speranza, per quanto piccola, rimane: "Ora almeno se ne parla, ed è già qualcosa: ma il problema è la scomparsa delle campagne e il consumo del suolo: la presa di coscienza è qualcosa ma non abbastanza".

03/06/2012, 08:30

Carlo Griseri

Continua...

Ultime notizie

ISREAL 6 - I vincitori

"The Postcard" della regista marocchina Asmae El Moudir è il film vi...

Continua