Max-width 100% Max-width 100% -

UNA DONNA PER LA VITA - Amore a tutti i costi


Maurizio Casagrande torna sul grande schermo nella doppia veste di protagonista e regista. In bilico tra il comico e il sentimentale, il film racconta le disavventure di Maurizio, diviso tra Marina (Sabrina Impacciatore), una ex ancora troppo innamorata e divenuta una stalker, e Nadine (Margareth Madè), la "ragazza perfetta" arrivata da chissà dove. Distribuito da Medusa, uscirà nelle sale il 21 settembre.


UNA DONNA PER LA VITA - Amore a tutti i costi
Accorgersi dopo tanti anni dei difetti della donna amata, ed essere folgorati da un'altra che all'apparenza sembra non averne alcuno, quasi fosse perfetta.

E' ciò che capita a Maurizio, concièrge di un grande hotel con la passione per la musica, che appena entrato in ferie e pronto per partire per le vacanze, realizza di essere piombato nella leggendaria "crisi del settimo anno".
Con Marina ha condiviso bei momenti cercando di non farle mai pesare gli innumerevoli ritardi, le gaffe e le dimenticanze. Ma a tutto c'è un limite, e Maurizio sembra essersi deciso a lasciarla per guardare altrove...

Dopo una lunga carriera da attore divisa tra teatro, tv e cinema, Maurizio Casagrande arriva all'esordio da regista con "Una donna x la vita".
Girato in una Napoli da cartolina, il film tenta di stare in perenne equilibrio tra il film comico e la commedia sentimentale, eccedendo però in entrambi i casi: i personaggi secondari, dal "pazzo" Maurizio Mattioli al nevrastenico Biagio Izzo, più che delle maschere grottesche finiscono per tendere verso la macchietta, gettati nella mischia per dar vita a sketch fine a se stessi; il lato romantico è invece affidato ad una colonna sonora che non accompagna, ma sottolinea fino all'eccesso intere sequenze, e agli sguardi e silenzi di una bella ma monotona e quasi inespressiva Margareth Madè.

Oltre ad alcune originali e inaspettate trovate narrative, convince, e molto, "l'impacciata" Impacciatore, in una versione "fashion girl", che dà vita ad un personaggio divertente e ben sfaccettato.
Il film uscirà in sala il 21 settembre con Medusa in circa 180 copie.

19/09/2012, 07:00

Antonio Capellupo

Ultime notizie

News:
DIMMI CHI SONO - Il 18 giugno su Rai Storia per il ciclo "...

Ventuno anni fa, un sesto della popolazione del Bhutan venne esiliat...

Continua News:

VISIONI SARDE NEL MONDO - Il 21 giugno i corti in Polonia News:

News:
VISIONI SARDE NEL MONDO - Il 21 giugno i corti in Polonia