Max-width 100% Max-width 100% -

I premi del 17° Gallio Film Festival


I premi del 17° Gallio Film Festival
Premio per il miglior film
L’INTERVALLO di Leonardo Di Costanzo
Motivazione: Per l’elevata coerenza stilistica che raggiunge dimensioni poetiche costruendo delicate descrizioni del disagio di due adolescenti e anche mostrando in filigrana le contraddizioni della città partenopea.

Premio Speciale della Giuria “Emidio Greco”
SALVO
di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza
Motivazione: er un esordio che riesce a tener alto il livello di tempi narrativi diversi, ora da thriller, ora da noir, ora da dramma psicologico.

Premio per la migliore regia
LA CITTA’ IDEALE di Luigi Lo Cascio
Motivazione: Perché mette in scena un tema di grande attualità con un linguaggio privo di facili sociologismi o elementi aneddotici in un crescendo narrativo che ribalta l’assunto iniziale.

Premio per la migliore attrice
Francesca Di Benedetto che interpreta Giovanna in PULCE NON C’E’ di Giuseppe Bonito
Motivazione: Perché riesce a dare vita ad un personaggio di adolescente colmo di dolore che non cede alle dinamiche di gruppo ed è più forte del disagio familiare che lo circonda.

Premio per il miglior attore
Giovanni Anzaldo, il Nicu del film RAZZABASTARDA di Alessandro Gassmann
Motivazione: Per un giovane interprete che riesce ad elevarsi drammaturgicamente pur in un cast di esperti professionisti.

Premio per la miglior sceneggiatura
MIELE
di Valeria Golino
Motivazione: Per la sapiente costruzione dei dialoghi e dei personaggi che riesce a dare corpo e vita ad una vicenda solo apparentemente irreale.

Premio del pubblico
PULCE NON C’E' di Giuseppe Bonito

29/07/2013, 11:58

Ultime notizie

News:
ANNECY FESTIVAL D'ANIMATION 46 - Due premi per "Manodopera...

Il film d'Animazione "Interdit aux Chiens et aux Italiens" ("Manodop...

Continua News:

LO SCHERMO E News:

News:
LO SCHERMO E' DONNA - Alberto Crespi e Rocco Giurato