notte del corto all'Ambra Garbatella di Roma' /> notte del corto all'Ambra Garbatella di Roma' /> notte del corto all'Ambra Garbatella di Roma' /> notte del corto all'Ambra Garbatella di Roma'> notte del corto all'Ambra Garbatella di Roma'>
Max-width 100% Max-width 100% -

Arcipelago​: Dal tramonto all'alba: la lunga
notte del corto all'Ambra Garbatella di Roma


Arcipelago​: Dal tramonto all'alba: la lunga notte del corto all'Ambra Garbatella di Roma
Elena Cotta (Coppa Volpi a Venezia 70), Rolando Ravello, Valerio Mastandrea e Carmelo Galati introducono DAL TRAMONTO ALL’ALBA – LA LUNGA NOTTE DEL #CORTO all’Ambra Garbatella di Roma, sabato 21 settembre dalle 20.30 alle 05.00. Inserita in un’inedita cornice musicale, una maratona all night long e completamente gratuita di cinema, letteratura e teatro che accompagna l’Estate (Romana) verso un equinozio autunnale firmato Festival Arcipelago. Col cuore rivolto alle leggendarie notti di Massenzio di Renato Nicolini.

Ognuno dei quattro programmi di corti è ispirato allo stesso tempo ad un celebre brano musicale e ad un tema, e sarà introdotto da un breve reading letterario per il quale è stato “arruolato” un interprete d’eccezione. Alle 20.30 inaugura Elena Cotta, che leggerà dei brani di "Harold e Maude" di Colin Higgins (per il programma Everybody Needs Somebody To Love); alle 22.45 è la volta di Rolando Ravello ("Il curioso caso di Benjamin Button" di F. Scott Fitzgerald, per il programma Forever Young), alle 01.00 tocca a Valerio Mastandrea con "Altà fedeltà" di Nick Hornby (The Musical Box), mentre alle 03.00 chiude Carmelo Galati introducendo il programma horror/fantastico "It’s the End of the World as We Know It" (and I Feel Fine) con alcuni brani tratti da Io sono leggenda di Richard Matheson.

20/09/2013, 11:54

Ultime notizie

News:
OMAGGIO A GIUSEPPE BERTOLUCCI - Il 15 giugno al Teatro Arg...

"Nel ricordo di Giuseppe Bertolucci, a dieci anni dalla sua morte" è...

Continua News:

Note di regia di "What Has Left Since We Left" News:

News:
Note di regia di "What Has Left Since We Left"