Max-width 100% Max-width 100% -

Simone Moro, Florian Riegler e Andy Holzer: i protagonisti
del Trento Film Festival a Bolzano


Simone Moro, Florian Riegler e Andy Holzer: i protagonisti del Trento Film Festival a Bolzano
A ottobre, da martedì 1 a giovedì 10, ritorna a Bolzano per la 27esima volta l'appuntamento con il Trento Film Festival. Con una importante novità: dopo ben tredici anni “MontagnaLibri...a Bolzano” si sposterà dalla tradizionale collocazione di Piazza Walther per essere accolta nella prestigiosa cornice del Museion, il Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Bolzano.

L'appuntamento è organizzato, in collaborazione con le Biblioteche della Sezione del Cai di Bolzano e dell’Alpenverein Südtirol, dal Trento Film Festival che dal 1998 annovera tra i soci fondatori, oltre al Comune di Trento e al Club Alpino Italiano, anche la città di Bolzano.

MontagnaLibri, “salone” internazionale dell’editoria d’alta quota, è una vetrina unica nel suo genere che riunisce le più recenti pubblicazioni di tutto il mondo dedicate alle terre alte (circa un migliaio quelle che si potranno sfogliare e consultare all’interno dello spazio espositivo).

In particolare guide e manuali, dall’alpinismo, all’arrampicata, all’escursionismo, alla mountain bike e alle altre nuove discipline della montagna, monografie alpinistiche e biografie, saggi e libri storici, fotografici, libri di montagna dedicati ai ragazzi.

MontagnaLibri a Bolzano sarà inaugurata martedì 1 ottobre alle ore 12.30 nel nuovo allestimento presso il Museion, dove sarà visitabile fino al 10 ottobre con il seguente orario:da martedì a domenica 10.00 – 18.00; giovedì 10.00 – 22.00; chiusa il lunedì. All'inaugurazione interverrà come consuetudine il Coro Rosalpina del Cai di Bolzano.

Nei dieci giorni del Trento Film Festival a Bolzano sono previsti anche incontri con scrittori e alpinisti e serate di proiezioni.

Un’anteprima della dieci giorni di Trento Film Festival e MontagnaLibri a Bolzano sarà proposta mercoledì 25 settembre a cura dell’Alpenverein Suedtirol al Film Club di via Streiter alle ore 20.00 (ingresso a pagamento). Si tratta di una serata alpinistica con proiezione di ocumentari in lingua tedesca dedicati alla storia delle pareti nord delle Tre Cime di Lavaredo e intitolata “Ai confini dell'arrampicata libera – Le Pareti Nord delle Tre Cime di Lavaredo”. A seguire, dopo la proiezione, l'incontro - discussione con gli alpinisti Simon Gietl e Peter Mair e lo storico Jochen Hemmleb.

Martedì 1° ottobre al Teatro di Gries in Galleria Telser alle ore 21.00, l’attesa serata con uno dei grandi interpreti dell’alpinismo contemporaneo: Simone Moro, protagonista della serata “Simone Moro in vetta a un sogno” nel corso della quale è prevista la proiezione del documentario “Exposed to Dreams” che all’ultimo Trento Film Festival si è aggiudicato il premio speciale “Mario Bello della Commissione cinematografica centrale del CAI. La serata è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.

Nell'ambito dei “Giovedì al Museion”, il giorno 3 ottobre alle ore 20,00 all'interno della Info Lounge, è in programma la proiezione del documentario "Martha. Memorie di una strega" per la regia di Giovanni Calamari (ITA 2007 – 50').

Si passa poi a Mercoledì 2 ottobre con un appuntamento in programma al Museion ad ore 18.00: si tratta dell'incontro con l'autore Renzo Caramaschi e intitolato “Renzo Caramaschi racconta il suo Alto Adige” con la partecipazione di Franca Eller.

Passando a venerdì 4 ottobre al Teatro di Gries alle ore 21.00 una seconda serata alpinistica promossa dal Cai di Bolzano che vedrà protagonista l’alpinista Florian Riegler, che insieme al fratello forma una affiatata cordata protagonista di grandi exploit sulle montagne di casa. Nel corso di questa serata sarà proiettato il film “Dreamcatcher”.
"Arrampicare è il mio modo di esprimermi, una ricerca dei miei limiti, e quindi una continua ricerca di me stesso!". Queste le parole con le quali Florian Riegler introduce questo entusiasmante documento di una vita passata in parete. Ottanta minuti di filmati e immagini dedicate a chi cerca di realizzare sempre i propri sogni, anche quando questi sembrano davvero impossibili. Un viaggio virtuale nella mente di Florian, ma anche nei luoghi che ha visitato e scalato in tutto il mondo come fuori dalla porta della propria casa sulle Dolomiti. La serata è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il cinema di montagna, sarà al centro della serata di martedì 8 ottobre – sempre al Teatro di Gries. A partire dalle ore 21.00 saranno proiettati tre documentari presentati al’ultima edizione della rassegna trentina. Si tratta di "Der Filmbringer" di Martin Guggisberg (Svizzera, 2’); "Freundschaft au zeit" di August Pflugfelder (Germania, 50’) con sottotitoli Italiano; "Honnold 3.0" di Josh Lowell e Peter Mortimer (USA, 32’) con sottotitoli Italiano.

Appuntamento di eccezione invece mercoledì 9 ottobre al Teatro di Gries dove alle ore 21.00 vi sarà l’attesa conferenza dell’alpinista austriaco Andy Holzer, intitolata “Gioco d’equilibrio”, che è anche il titolo della biografia pubblicata lo scorso autunno dall’alpinista non vedente (in Italia dall’Editrice Keller di Rovereto), vero “caso letterario” in Germania e Austria per lo straordinario successo di pubblico. Nel corso della serata sarà proiettato il documentario di Heinz ZakDie Blinde Seilschaft”.

E proprio il Museion, nella giornata di giovedì 10 ottobre, a conclusione della manifestazione e della chiusura di MontagnaLibri ospiterà “La fine del confine - The end of the border”, un progetto dell’artista contemporaneo trentino Stefano Cagol in collaborazione con Dolomiti Contemporanee.

22/09/2013, 08:35

Ultime notizie

News:
RIVER FILM FESTIVAL 16 - I vincitori River Educational

Il 13 maggio 2022, giornata conclusiva del Riiver Film Festival, all...

Continua News:

News:

News:
MARTIN EDEN - Il 19 giugno su Rai Storia per il ciclo “Bin...