Max-width 100% Max-width 100% -

VIEW 2013 - Marco Carboni e la folla di zombie


VIEW 2013 - Marco Carboni e la folla di zombie
Non solo Pierfrancesco Favino, anche Marco Carboni ha tenuto alta la bandiera dell'Italia nella lavorazione del kolossal "World War Z" di Marc Forster grazie agli effetti speciali curati per conto di MPC (lui era il responsabile della creazione delle folle di zombi!).

Carboni ha mostrato i processi creativi e tecnici che sono dietro al lavoro (premiatissimo) per il film, con le principali aree di lavoro puntate sulla creazione delle enormi orde di zombie a Gerusalemme in grafica digitale, tra cui la piramide di zombie, la sequenza del crollo aereo, le sequenze in Galles e l’epilogo.

"Dal 2011 ho iniziato a lavorare a questo progetto", ha detto Carboni. "C'è voluto un sacco di lavoro! Abbiamo dovuto imparare a far muovere gli zombie, abbiamo fatto moltissime ricerche e tante prove con stunt e attori. Abbiamo avuto a disposizione una enorme sala per il nostro lavoro, e tenere a mente il diktat della produzione: non si deve vedere troppo sangue, il film deve essere vietato solo ai minori di 13 anni!".

Oltre 660 artisti sono stati necessari solo per l'aspetto di effetti speciali, e solo per la scena del "blob" di zombi per le strade di Israele sono state realizzate ben 1200 versioni! Un lavoro di grande impegno e difficoltà, che ha portato il film a incassare oltre 200 milioni di dollari negli Stati Uniti.

16/10/2013, 22:42

Carlo Griseri

Ultime notizie

News:
BCT FESTIVAL 6 - Premi alla carriera a Claudio Bisio, Mara...

Si alza il sipario sui primi ospiti della 6. edizione del BCT - Fest...

Continua News:

SOLE LUNA DOC FILM FESTIVAL 2022 - La giuria ed anteprima con "Brotherhood" News:

News:
SOLE LUNA DOC FILM FESTIVAL 2022 - La giuria ed anteprima ...