Max-width 100% Max-width 100% -

FdP 54 - Gli eventi speciali


FdP 54 - Gli eventi speciali
Chimeras (Finlandia/Cina 2013 89’) di Mika Mattila
Sinossi: Due artisti cinesi, due identità in crisi a confronto: il gigante dell’arte contemporanea cinese Wang Guangyi - considerato l’”Andy Wharol in Cina” - e il giovane e promettente Gang Liu. Attraverso le loro vite e i loro destini paralleli, Chimeras ci racconta un momento in cui le aspirazioni entrano in conflitto con il senso di identità e i valori della Cina moderna.
2013 giovedì 5 dicembre, Odeon, ore 21:00

Elektro Moskva (Austria 2013 89’) di Dominik Spritzendorfer, Elena Tikhonova
Sinossi: Tramite materiale d’archivio e interviste a scienziati, collezionisti e musicisti, viene ripercorsa la connessione fra la ricerca militare sovietica e l’uso clandestino delle stesse tecnologie per la sperimentazione musicale. Il film racconta la genialità e lo spirito di scienziati e artisti russi che hanno creato strumenti pionieristici con elementi di scarto capaci di influenzare ancora oggi la musica elettronica.
2013 venerdì 6 dicembre, Spazio Alfieri, ore 21:30


Elvis Costello: Mystery Dance (Gran Bretagna/Francia 2013 90’) di Mark Kidel
Sinossi: Elvis Costello è uno dei geni indiscussi del mondo del rock. Il film lo ritrae in giro per Liverpool, Londra, New York, mentre ripercorre i luoghi che hanno segnato la sua vita e la sua formazione musicale. L’artista svela la sua sensibilità e il proprio percorso musicale: la band degli esordi, le collaborazioni con Paul McCartney, Burt Bacharach e Allen Toussaint, le immagini dei videoclip che hanno segnato la storia della (video) musica.
2013 Mercoledì 4 dicembre, Odeon, ore 22:30

Hélio Oiticica (Brasile 2012 94’) di Cesar Oiticica Filho
Sinossi: Il film permette un’immersione unica nei pensieri, la traiettoria e l’intimità di Hélio Oiticica, uno dei più grandi artisti che il Brasile abbia mai prodotto. La narrazione arriva dalle parole dell’artista stesso che ci conduce attraverso uno dei periodi più fertili della cultura brasiliana.
2013 domenica 1 dicembre, Odeon, ore 21:00

In Viaggio con Cecilia (Italia 2013 80’) di Mariangela Barbanente, Cecilia Mangini
Sinossi: Estate 2012. Le due registe, attraverso un film on the road, ci raccontano com’è cambiata la Puglia, loro terra d’origine e tema centrale dei documentari realizzati da Cecilia Mangini negli anni ‘60. La stessa estate un giudice ammette che Taranto è una città in ostaggio dell’inquinamento prodotto dall’acciaieria ILVA e ordina l’arresto del proprietario, Emilio Riva. Come guardare all’industria che riscatta una terra, che la traina fuori dalla sua dimensione arcaica, ma ponendola in un presente crudele e contraddittorio?
2013 sabato 30 Novembre, Odeon, ore 15:00

Master of the Universe (Germania/Austria 2013 90’) di Marc Bauder
Sinossi: Marc Bauder incontra Rainer Voss, fino a qualche anno fa uno dei “dominatori dell’universo”, broker al soldo di banche e società d’investimento che trattano e scambiano denaro per centinaia di milioni di euro al giorno. Dentro un edificio che potrebbe essere la sede di una banca, quasi come si fosse dentro la pancia di un mostro potente e invisibile, Bauder interroga Voss che, con diligenza e precisione, prova a descrivere quel che ha visto nei suoi anni passati a ingrassare quel mostro.
Interviene Maurizio Ricci - giornalista de “La Repubblica”
2013 sabato 7 dicembre, Spazio Alfieri, ore 18:30

Mothers (Cina 2013 68’) di Xu Huijing
Sinossi: Secondo i limiti stabiliti dalla Repubblica Popolare Cinese in materia di controllo delle nascite, Xu Huijing - in quanto secondogenito - non sarebbe dovuto nascere. Da questa particolare condizione esistenziale nasce l’esigenza di tornare al villaggio d’origine per raccontare l’ordinaria amministrazione delle procedure per la procreazione controllata e mostrare la repressione che burocrazia e statistiche esercitano sui corpi delle donne in età fertile.
2013 sabato 30 novembre, Odeon, ore 16:45

Soran Fait Son Cinéma (Francia 2013 66’) di Fulvia Alberti, Soran Qurbani
Sinossi: Soran ha un sogno: fare cinema. Curdo iraniano rifugiato in Iraq, intraprende un lungo e pericoloso viaggio per raggiungere l’Inghilterra. La sua traversata da “turista clandestino”, non priva di momenti difficili, durerà nove mesi in cui sarà sempre accompagnato dalla sua fedele telecamera e dal sostegno di Fulvia, sua cara amica.
Evento in collaborazione con CCC Strozzina - "Territori instabili"
2013 sabato 7 dicembre, Odeon, ore 16:00

The Blues Accordin’ to Lightnin’ Hopkins (USA 1970 30’) di Les Blank
Sinossi: Il film ritrae brillantemente e con toni profondamente commoventi il grande bluesman texano Lightnin’ Hopkins. Blank ci racconta dell’ispirazione di Lightnin, accompagnandola con una generosa dose di blues classico, e seguendo l’artista in esibizioni improvvisate ed una visita alla sua città natale, Centerville, Texas.
Questo potente ritratto è considerato tra i capolavori di Les Blank.
2013 sabato 7 dicembre, Odeon, ore 21:00

This Ain’t no Mouse Music (USA 2013 92’) di Chris Simon, Maureen Gosling
Sinossi: L’icona della musica etnica Chris Strachwitz (Arhoolie Records) ci coinvolge in un ballo sincopato che parte dal Texas per arrivare a New Orleans sulle tracce delle sonorità tipiche della musica blues, cajun, messicana, country, western, alla ricerca dell’anima musicale dell’America.
2013 sabato 7 dicembre, Odeon, ore 21:00

We Steal Secrets: The Story of Wikileaks (USA 2013 130’) di Alex Gibney
Sinossi: Girato con un’immediatezza sorprendente con i fatti in pieno svolgimento, il film è un avvincente racconto a più livelli sulla trasparenza nell’era dell’informazione e sulla nostra sempre più sfuggente ricerca della verità. Raccontando la creazione del controverso sito web dell’enigmatico Julian Assange, il film segue la sua scalata e la sua caduta, avvenuta in parallelo con quella di Bradley Manning, il brillante, giovane e soldato che ha trafugato centinaia di migliaia di documenti dai server militari e diplomatici americani.
Interviene Stefania Maurizi - giornalista, autrice di “Dossier Wikileaks – Segreti Italiani” (Rizzoli)
2013 sabato 30 novembre, Odeon, ore 21:30


Yumen "Tribute to J.P. Sniadecki" (Cina 2013 65’) di J.P. Sniadecki, Xiang Huang, Xu Ruotao
Sinossi: Yumen è una città industriale abbandonata nella provincia di Gansu, nel nordovest della Cina dove si aggirano dei personaggi che la esplorano, che improvvisano delle performance tentando di ricostruirne la memoria. Un film che combina storie di fantasmi e “pornografia delle rovine” per formare uno psico-collage di celluloide, alla ricerca di una storia collettiva perduta tra i resti di una città.
2013 venerdì 6 dicembre, Odeon, 17:30

26/11/2013, 09:00

Ultime notizie

News:
FEDERICO FELLINI DIETRO LE QUINTE NEGLI SCATTI DI PATRIZIA...

Dopo la mostra “Fellini tra sogno e realtà: il contributo fotografic...

Continua News:

CINEMA GIOVANE VALENCIA 37 - Selezionati quattro film italiani News:

News:
CINEMA GIOVANE VALENCIA 37 - Selezionati quattro film ital...