Max-width 100% Max-width 100% -

LA SCULTURA - In Canada con l'arte che muore


Il film di Mauro John Capece è stato selezionato per la 37a edizione del World Film Festival di Montréal che si svolgerà dal 21 agosto al 1° settembre.


LA SCULTURA - In Canada con l'arte che muore
Un prestigioso festival per il lancio di "La Scultura", un film low budget e indipendente. Il film porta avanti una tesi precisa: l'Arte che si prostituisce, muore. Le vicende traggono spunto da un percorso esistenziale inverso che i due protagonisti della vicenda, Mosè e Korinne, compiono nel momento in cui le loro vite si incrociano.

Mosè è uno scultore dal grande talento che, pur essendo assorbito dalla propria arte, sperimenta ogni giorno quanto sia difficile sopravvivere da artista in Italia. Interpreti principali della pellicola sono Corinna Coroneo (Korinne) e Adrien Liss (Mosè). Tra gli altri attori ricordiamo Pierpaolo Capovilla (leader del Teatro degli orrori), Flavio Sciolè (artista contemporaneo), Kyrahm (artista contemporanea), Gabriele Silvestrini. Le sculture sono di Dino Di Berardino. La fotografia è di Marco Fracassa.

Il regista Mauro John Capece, vive e lavora ad Alba Adriatica (TE). Ha girato un lungometraggio, “Alieno, Uomo del futuro” e diversi documentari. Questa è la sua opera prima. Regista, esperto nei processi di produzione e del flusso di lavoro dei principali segnali, realizza e produce lungometraggi di finzione, documentari nonché spot pubblicitari. I suoi film sono stati selezionati presso importanti rassegne nazionali e internazionali.

11/08/2014, 16:53

La Redazione

Ultime notizie

News:
APRITI CINEMA! - Dal 27 giugno al 7 agosto alla Gallerie ...

Le notti dell’estate fiorentina si accendono con i film dell’arena c...

Continua News:

ARENA NUOVO SACHER - A Roma tanti film all News:

News:
ARENA NUOVO SACHER - A Roma tanti film all'aperto e Bimbi ...