Max-width 100% Max-width 100% -

Su Rai3 "Soratte, i Misteri del Monte del Diavolo"


Su Rai3
Le immagini in esclusiva mondiale di un cimitero sotterraneo di 8.000 anni fa, accessibile per la prima volta alle telecamere, sono solo una delle sorprese della nuova puntata in onda il 27 luglio 2015 alle 23,40 su Raitre di "Correva l’Anno" intitolata: "Monte Soratte, i misteri del Monte del Diavolo".

L’inviato nella storia Fabio Toncelli ci guiderà sul campo in un viaggio mozzafiato in uno dei luoghi più misteriosi ed affascinati del nostro paese, il Monte Soratte, a pochi chilometri da Roma. Una vera e propria montagna non solo di roccia ma anche di storia, il cui bizzarro profilo adagiato al centro della valle del Tevere, fin da tempi remoti, ha scatenato la fantasia degli uomini. Toncelli esplorerà per chilometri le gigantesche gallerie del bunker segreto costruito da Mussolini e utilizzato dal Maresciallo Albert Kesselring, rifugio inespugnabile del Quartier Generale tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale, dal settembre del 1943 fino al giugno 1944. Ampi spazi oscuri dove ancora oggi spuntano armi, proiettili, elmetti ed oggetti di uso quotidiano dei soldati e dove continua ad aleggiare la leggenda del nascondiglio introvabile dell’oro della Banca d’Italia trafugato dai nazisti.

Rivivremo attraverso rare immagini filmate il terribile bombardamento del maggio 1944, quando gli Anglo-Americani cercarono di distruggere il bunker, per poi lanciarci nella parte più stupefacente ed inedita di questo mondo sotterraneo: il bunker antiatomico top secret costruito per il governo italiano negli anni Sessanta al culmine della Guerra Fredda. In una “culla” oscillante in cemento armato capace di resistere al più devastante ed impensabile dei terremoti, è possibile vivere quasi fisicamente l’incubo dell’Olocausto Nucleare, che minacciò a lungo il mondo. E quando il viaggio sembrerà ormai alla fine, penetrando in un buco alle pendici del monte, apparirà il suo luogo più segreto, inedito e suggestivo. Un tesoro culturale inestimabile celato nelle viscere del Soratte: un cimitero e un luogo sacro mai filmati prima, testimonianza di uomini vissuti 8.000 anni fa’! Chi erano? Gli scheletri e i teschi sono la prova sicura di un luogo di sepoltura? Perché e quando l’entrata fu fatta crollare? Le due splendide colonne di calcare al centro di una meravigliosa grotta sono uno scherzo del millenario lavorio della vita ipogea o…una mano umana le posizionò così, come straordinaria prova di un complesso culto ancestrale? La risposta emerge dalle profondità della storia….

22/07/2015, 10:07

Continua...

Ultime notizie

News:
ANIMALE / UMANO - Eurimages finanzia l'opera prima di Ales...

Il Board of Management di Eurimages - fondo del Consiglio d’Europa h...

Continua News:

OVUNQUE PROTEGGIMI - Il 4 aprile su Rai5 per il ciclo "Nuovo Cinema Italia" News:

News:
OVUNQUE PROTEGGIMI - Il 4 aprile su Rai5 per il ciclo "Nuo...