Max-width 100% Max-width 100% -

Note di regia de "La Pescatora"


Note di regia de
Alla domanda: “Dove posso trovare Laura Ferrari?”, un pescatore rispose: “Ma scine, quiddhra ca ae pe mare?” La Pescatora è questo, una testimonianza resa ai nostri occhi e a quelli dello spettatore come pura manifestazione di realtà. Una realtà invisibile. Seguendo la volontà di Laura Ferrari nel non voler essere ripresa e nel non voler “apparire” in nessun modo, siamo state accolte a bordo della sua imbarcazione per documentare una giornata in mare aperto pescando con l’antica tecnica de “lu cuensu”. L’occhio che osserva diventa una lente d’ingrandimento sul gesto e sul corpo di Laura-pescatora, e allo stesso tempo afferma la propria bellezza e libertà d’essere.

Erika Lucia Silipo

Ultime notizie

News:
PESARO FF 58 - Omaggio a Claudia Muratori

Trenta minuti circa per (poco meno di) trent'anni di carriera: il Fo...

Continua News:

QUO VADIS? AL CINEMA NEL CUORE DI ROMA - Dall News:

News:
QUO VADIS? AL CINEMA NEL CUORE DI ROMA - Dall'1 al 10 luglio

Links correlati