Max-width 100% Max-width 100% -

A CORTO DI DONNE 9 - Tutti i cortometraggi selezionati


La rassegna di cortometraggi al femminile è in programma a Pozzuoli dal 14 al 17 luglio.


A CORTO DI DONNE 9 - Tutti i cortometraggi selezionati
Saranno trentanove i cortometraggi, selezionati tra le oltre 700 opere iscritte da 70 paesi di tutto il mondo, in concorso nella nona edizione di “A Corto di Donne”, rassegna di cortometraggi al femminile, in programma a Pozzuoli (NA) dal 14 al 17 luglio 2016.
Scarica l’elenco dei cortometraggi selezionati.

Fuori concorso sarà presentato il documentario "Lina Mangiacapre, artista del femminismo", di Nadia Pizzuti: un omaggio alla regista partenopea Lina Mangiacapre.
Le proiezioni saranno ospitate presso la sala convegni del Complesso Agave Hotel (SS. 7/IV Domitiana Km 53+390), incontri e workshop si terranno presso il Rione Terra e all’interno del Polo Culturale Palazzo Toledo.

Le giurie, formate da prestigiosi esponenti dell’industria audiovisiva e dello spettacolo, assegneranno il premio al miglior cortometraggio per ciascuna delle quattro sezioni competitive in cui è articolato il festival: Animazione, Documentari, Fiction, Sperimentale.
In giuria per l’animazione Fran De Martino (vignettista Fanpage), Marino Guarnieri (animatore, illustratore, regista) e la scrittrice Maria Rosaria Selo. Per i documentari, la giornalista Titti Marrone, Claudia Migliore (presidente libreria “Iocisto”) e Luciano Scateni (giornalista). Per la sezione sperimentale, Paola Mattucci (presidente Mitreo Film Festival), il regista Giovanni Meola e lo psichiatra e critico cinematografico Ignazio Senatore. A breve sarà comunicata la composizione della giuria della sezione Fiction.
Una rappresentanza di studenti degli istituti superiori flegrei assegnerà, infine, il premio “Giuria Giovani” al miglior cortometraggio di ciascuna categoria.
Sarà inoltre attribuito, dalla direzione del festival, un premio speciale al miglior cortometraggio italiano, individuato tra tutti i lavori selezionati per la fase finale della rassegna.

Il festival, riservato esclusivamente ai cortometraggi diretti da registe donne, offre uno spazio di confronto alle filmmaker di tutto il mondo che esprimono, attraverso un linguaggio cinematografico di sperimentazione e innovazione, un punto di vista originale e creativo sulla società e i fenomeni del nostro tempo.

Queste le opere selezionate nelle varie categorie

ANIMAZIONE
- THE EDGE di Alexandra Averyanova (Russia / 2016 / 12’)
- RELATIONSHIPS di Ching-Yu Yang (Taiwan / 2015 / 3’)
- LITTLE ELEPHANT di Kate Jessop (Regno Unito / 2015 / 4’ 51’’)
- OS PRISIONEIROS di Margarida Madeira (Portogallo / 2014 / 7’)
- THE BALLAD OF THE HOMELESS di Monica Manganelli (Italia / 2015 / 9’)
- LOUIS di Violaine Pasquet (Francia / 2014 / 9’)

DOCUMENTARI
- CHRISTIAN DIORIO di Ylenia Azzurretti (Italia / 2015 / 15’)
- LONDON AFLOAT di Gloria Aura Bortolini (Italia / 2015 / 29’)
- CHAMP DES POSSIBLES di Cristina Picchi (Canada / 2015 / 14’)
- GENDER & NUMBER di Inés Poggio Quero (Etiopia / 2015 / 6’)
- THIS IS NOT PARADISE di Lisa Tormena e Gaia Vianello (Italia / 2014 / 14’)
- THROUGH THE PANE di Dawn Westlake (USA / 2015 / 6’ 21’)’

FICTION
- SPRINGTIJ di Jeannice Adriaansens (Belgio / 2014 / 27’)
- PROHIBIDO ARROJAR CADAVERES A LA BASURA di Clara Bilbao (Spagna / 2014 / 18’)
- EL NIÑO di Valeria Valentina Bolívar (Venezuela / 2015 / 17’)
- LA MÈRE À BOIRE di Laurence Côte (Francia / 2015 / 12’)
- EL ÚLTIMO BUS di Arantxa Echevarrìa (Spagna / 2016 / 17’ 33’)’
- ROUGH CUT (BOUT-A-BOUT) di Asmae El Moudir (Marocco / 2015 / 29’)
- KIRSCHKUCHEN di Silke C. Engler (Germania / 2015 / 23’)
- DIE STILLE di Lily Erlinger (Germania / 2016 / 29’)
- UNA VEZ di Maria Guerra e Sonia Madrid (Spagna / 2015 / 13’)
- BAGAGLIO IN ECCESSO di Mariachiara Manci (Italia / 2015 / 5’ 45’’)
- AM STRAND di Nele Mueller-Stöfen (Germania / 2015 / 19’)
- LA SLITTA di Emanuela Ponzano (Italia / 2016 / 19’)
- MAMMA di Rosalia Porcaro (Italia / 2016 / 4’ 20’’)
- UN’ALTRA SIGARETTA di Caterina Salvadori (Italia / 2016 / 7’ 12’)’
- FIORI DI CARTA di Federica Salvatori (Italia / 2015 / 14’ 46’’)
- DORIS di Francesca Silveri (Regno Unito / 2016 / 12’ 17’’)
- LOVE COMES LATER di Sonejuhi Sinha (USA / 2015 / 11’)
- DO UT DES di Valentina Tomada (Italia / 2016 / 15’)
- MI CASA, SU CASA di Sara Verhagen (Francia / 2015 / 15’)
- REFLECTION di Osi Wald (Israele / 2014 / 4’ 08’’)
- TWO TOGETHER di Anna Yanovskaya (Russia / 2015 / 14’)

SPERIMENTALE
- SENSITIVE di Ut Barley Sugar (Francia / 2016 / 3’)
- HOME di Silvia De Gennaro (Italia / 2016 / 5’ 53’)’
- LES MARÉES BLANCHES di Marie Fages (Francia / 2016 / 14’ 15’’)
- AMERICAN ROUGE di Jasmine Manari (USA / 2015 / 6’ 40’’)
- GIALLO di Cristina Pavesi (Italia / 2014 / 4’)
- PANGAEA di Emma Rozanski (Bosnia Herzegovina / 2015 / 9’)

11/06/2016, 11:40