Max-width 100% Max-width 100% -

Il primo PITCH2DRINK apre la strada a
150 nuovi progetti di cinema e TV


Il primo PITCH2DRINK apre la strada a 150 nuovi progetti di cinema e TV
Nella stessa giornata del 14 luglio che ha visto alla Casa del Cinema l’importante incontro annuale per la comunicazione dei “Numeri del Cinema dell’anno 2015”, redatta da Mibact e Ente per lo spettacolo, alla sede nazionale dell’AGIS AGPCI – Associazione Giovane Produttori Indipendenti e WGI – Writers Guild italia ponevano le basi per cambiare il futuro di quegli stessi numeri.

La prima edizione dell’incontro produttori-sceneggiatori, PITCH2DRINK, ha registrato risultati straordinari: in meno di 3 ore, si sono realizzatii 228 pitch, consentendo il confronto one to one di oltre 80 sceneggiatori con 20 case di produzione.
Sembra di essere negli Stati Uniti”, il commento dei più.
Sono stati infatti presentati, progetti per il cinema e per l’audiovisivo, con una grande varietà di formati, ambientazioni e contaminazione di generi, dal fantasy al western, a dimostrazione che gli sceneggiatori italiani sono in grado di affrontare i mercati internazionali con padronanza e conoscenza delle tematiche attuali e dei linguaggi più moderni.
Tutte molto soddisfatte le case di produzione partecipanti, tra cui Indiana Production, Videa produzione, Notorius, Combo Produzioni, Propaganda, Sound Art, Draka Production, che hanno avuto modo non solo di venire a contatto con tantissimi nuovi progetti, ma anche di toccare con mano in una sola mattina il grande fermento creativo alla base di questo settore. WGI è molto contenta di essere riuscita ad allineare accanto ai professionisti più affermati, soci e non soci, una decina di giovani del suo nuovo Wivaio, appena diplomati o ancora allievi presso le migliori scuole di sceneggiature romane, al loro primo pitch.

Siamo davvero soddisfatti di questo importante risultato” - afferma Martha Capello - presidente AGPCI - “che dimostra quanto il cinema italiano stia crescendo in termini di idee e industria, nonostante chi, purtroppo, auspica una riduzione del numero di produzioni e afferma che il settore debba diminuire anche il numero di film.”

L’obiettivo è standardizzare anche da noi i pitch day come modalità di accesso" - continua Carlo Mazzotta, presidente WGI - “ Sono le nostre storie a mettere in moto la macchina produttiva e ringraziamo AGPCI che per prima ha capito che non c’è vero mercato senza l’adeguata tutela per gli sceneggiatori e le loro opere.”

AGPCI e WGI annunciano il prossimo PITCH2DRINK nell’autunno 2016.

18/07/2016, 11:37

Ultime notizie

News:
RIVER FILM FESTIVAL 16 - I vincitori River Educational

Il 13 maggio 2022, giornata conclusiva del Riiver Film Festival, all...

Continua News:

News:

News:
MARTIN EDEN - Il 19 giugno su Rai Storia per il ciclo “Bin...

Links correlati