Max-width 100% Max-width 100% -

I vincitori della VII edizione del Mauro Bolognini Film Festival


I vincitori della VII edizione del Mauro Bolognini Film Festival
La VII edizione del Mauro Bolognini Film Festival, iniziata il 25 novembre, si è conclusa nella serata di domenica 27 alla presenza di un folto ed entusiasta pubblico. Tutti gli eventi si sono tenuti presso il Teatro dedicato al regista pistoiese e, essendo stato recentemente restaurato, al suo interno è stata allestita una piccola mostra, inaugurata in occasione del Festival, che permette al pubblico di ammirare i manifesti dei film di Mauro Bolognini, divisi secondo le “epoche” cinematografiche vissute dal regista, e vedere l’esposizione di alcuni album, cd e dischi in vinile a 33 e 45 giri, contenenti le colonne sonore dei suoi lungometraggi.

I vincitori sono stati premiati dal Presidente del Centro Mauro Bolognini Roberto Cadonici, il direttore artistico Gabriele Cecconi, i nipoti del regista pistoiese Carlotta e Andrea Bolognini, il compositore Fabio Frizzi e le autorità del Comune di Pistoia; in sala era presente anche il presidente onorario del Centro, Manolo Bolognini. In particolare, il vincitore del ‘Concorso Cortometraggi’ è "Luce" di Marco Napoli, il pubblico invece ha preferito "Love Thoughts" di Matteo Montaperto; in questa categoria, è stata aggiunta una menzione speciale per il cortometraggio Il telescopio di Giovanni Grandoni. Per la sezione ‘Corto Scuola’, invece, tra le scuole primarie è risultato vincitore "Ragazza immortale" della scuola media Istituto comprensivo “Corso Matteotti” di Alfonsine (Ravenna) e, tra quelle secondarie, ha vinto "Geode" del Liceo Classico “U. Foscolo” di Albano Laziale. Il premio della sezione ‘Soggetto da opera letteraria’ è andato a "I bimbi del mare" di Lorenzo Bagnatori, lavoro adattato dal libroVersilia rock city di Fabio Genovesi. Quest’anno, il Festival ha visto l’introduzione di una nuova categoria, il ‘Premio Puntate pilota di web series italiane’, dove è risultata vincitrice "Getalive" di Carlo Cupaiolo; anche per questa sezione si è voluta aggiungere una menzione alla web serie "CantamiODiva – Tersit"e, essendo questa creata da dei ragazzi di un liceo(coordinati da Giulia Sorcio) ma caratterizzata da una forte qualità professionale; inoltre, il pubblico ha deciso di premiare, ex aequo, le web serie "Il trittico" di Mirco Bruzzesi e" RoarEpic – Il ruggito precario" di Vincenzo Ardito.

Dal momento che quest’anno il Festival era dedicato alle colonne sonore dei film di Mauro Bolognini, alcune di queste sono state eseguite nella serata di sabato 26 in un concerto tenuto dal pianista Aurelio Fragapane e accompagnate dalla voce di Silvia Benesperi. La giornata di sabato si è conclusa con la proiezione di "Metello", il film di Bolognini del 1970 che ha come protagonisti dei giovanissimi Massimo Ranieri e Ottavia Piccolo. Il Mauro Bolognini Film Festival ha anche presentato il nuovo cortometraggio di Diego Botta, The Child, vincitore della scorsa edizione del Festival, mostrando così il progresso artistico compiuto da chi partecipa a eventi come questo. Inoltre, in questa atmosfera, che coniuga e permette un fertile incontro tra tradizione e innovazione, il pubblico ha potuto assistere alla proiezione del film Figli del set, lavoro nato da una collaborazione tra Carlotta Bolognini e Alfredo Lo Piero e parla di coloro che ereditano l’amore per la cinematografia.

La VIII edizione del Festival si terrà a novembre del 2018.

07/12/2016, 09:32

Ultime notizie

News:
ANEMOS - IL VENTO - Tappa a Roma e Firenze

Doppia proiezione a Roma e Firenze di Anemos – Il Vento, diretto e p...

Continua News:

IL CACIO CON LE PERE - Dal 10 marzo al cinema News:

News:
IL CACIO CON LE PERE - Dal 10 marzo al cinema