Max-width 100% Max-width 100% -

ALICE NELLA CITTA' - Dal 26 al 28 giugno a Asuncion in Paraguay


ALICE NELLA CITTA' - Dal 26 al 28 giugno a Asuncion in Paraguay
Asuncion (Paraguay)
Alice nella Città dopo Bruxelles continua il suo viaggio di promozione del giovane cinema italiano all'estero e questa volta lo fa ad Asuncion in Paraguay dove,

dal 26 al 28 Giugno verrà presentata una selezione di opere prime dello scorso anno selezionate tra i titoli di Alice /kino Panorama Italia e Ciak Alice Giovani 2018.

La proiezione di DIVA di Francesco Patierno inaugurerà la rassegna che sarà composta da 5 opere prime: IL CRATERE di Silvia Luzi e Luca Bellino che accompagneranno il film, SI MUORE TUTTI DEMOCRISTIANI del Terzo Segreto di Satira, CUORI PURI di Roberto De Paolis, METTI UNA NOTTE di Cosimo Messeri e I FIGLI DELLA NOTTE di Andrea De Sica.

Nel corso della rassegna verranno anche promossi incontri con la cinematografia locale e masterclass sulla regia con Silvia Luzi e Luca Bellino sulla produzione con Daniele Orazi e sul mestiere dell’attore che vedrà protagoniste Carolina Crescentini ed Ana Brun, vincitrice del premio come miglior attrice a Berlino per il film paraguayano "Para Las herederas" dell’esordiente Marcelo Martinessi.

La rassegna è realizzata con il sostegno della Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dell’Ambasciata d'Italia in Paraguay.

Siamo contenti di poter presentare in uno dei paesi più giovani dell’America Latina i nuovi autori italiani, Alice sta ricevendo sempre più richieste di collaborazioni dall’estero che ci permettono di proseguire il lavoro con un respiro sempre più internazionale e di aprire nuove strade“ - dichiarano Fabia Bettini e Gianluca Giannelli.

22/06/2018, 15:11

Ultime notizie

News:
TAORMINA FILM FEST 68 - In anteprima "La voce del padrone"

Il 1° luglio 2022 verrà proiettato in anteprima mondiale al Taormina...

Continua News:

News:

News:
ITALIA FILM FEDIC 72 - Piavoli: “Il mio è un cinema sinfon...