Max-width 100% Max-width 100% -

VENEZIA 75 - Parlano Lamartire, Bobulova, Gallo e il resto del cast


Presentato a Venezia il film d'esordio di Letizia Lamartire, "Saremo giovani e bellissimi", in concorso alla SIC33


VENEZIA 75 - Parlano Lamartire, Bobulova, Gallo e il resto del cast
Letizia Lamartire e Barbora Bobulova
Una "grande fortuna": descrive così la regista Letizia Lamartire l'occasione avuta di girare la sua opera prima, "Saremo giovani e bellissimi", presentata come unico titolo italiano alla Settimana della Critica di Venezia 75. Fortuna perché "l'ho girato subito dopo aver finito la scuola, con una produzione significativa e con una troupe composta principalmente da miei ex-compagni. So che, se questo è accaduto, buona parte del merito va alle molte donne che negli anni hanno lottato per la parità di rappresentazione, e le ringrazio".

Il soggetto è di Marco Borromei ma "appena ho letto la prima bozza l'ho sentito molto vicino a me, unisce il cinema all'altra mia grande passione, la musica. Ho fatto studi musicali, anche se non me la sento di definirmi una musicista: sicuramente sono i due linguaggi che più conosce e amo".

Un rapporto intenso e quasi morboso è al centro della narrazione, quello tra la mamma Barbora Bobulova e il figlio, Alessandro Piavani. "Fin da bambina sognavo di fare la cantante: mia mamma faceva l'ingegnere, ma faceva anche delle serate in cui cantava nei locali. Io mi mettevo i suoi abiti di scena e imitavo le sue gesta... Con questo film realizzo un sogno!", ha raccontato l'attrice. "Affrontando il personaggio, ci tenevo molto che non risultasse troppo antipatica, perché a descriverla a parole la si potrebbe odiare...".

"Bruno, il mio personaggio - ha detto Piavani - non sa di poter desiderare, e non sa neanche cosa desiderare. Il rapporto con sua mamma è fondamentale per lui, ma quando incontra Arianna tutto cambia. Nella vita spero di poter proseguire a fare l'attore, non voglio fermarmi".

Altra presenza importante nel cast, Massimiliano Gallo: "Quando sono stato coinvolto nel film il mio personaggio era solo abbozzato, con Letizia abbiamo pensato a un uomo pronto, anche a 50 anni, a iniziare a vivere una nuova vita, senza dare colpe ad altri per il passato ma disponibile a nuovi incontri. Isabella farà più fatica ad accettare la situazione...".

Alla presentazione del film ha assistito tutto il cast, compresi l'autore delle musiche originali, Matteo Buzzanca ("Abbiamo compiuto un lavoro importante per caratterizzare i vari personaggi anche in base alle canzoni che scrivono e cantano", ha spiegato) ed Emma Morton, vera "voce" della giovane cantante interpretata da Federica Sabatini.

01/09/2018, 13:36

Carlo Griseri

Ultime notizie

News:
OMAGGIO A GIUSEPPE BERTOLUCCI - Il 15 giugno al Teatro Arg...

"Nel ricordo di Giuseppe Bertolucci, a dieci anni dalla sua morte" è...

Continua News:

Note di regia di "What Has Left Since We Left" News:

News:
Note di regia di "What Has Left Since We Left"