Max-width 100% Max-width 100% -

ON THE ROAD FILM FESTIVAL VI - I vincitori


ON THE ROAD FILM FESTIVAL VI - I vincitori
On The Road Film Festival
THE ROAD CONCORSO MEDIO-LUNGOMETRAGGI

Premio Miglior Film
HAPPY NEW YEAR di Désirée Marianini Miglior Film
Motivazione: Per l’estrema poesia nel raccontare il grande spirito di anarchia e resilienza di chi non vuole cedere i propri valori davanti all’avanzare di un mondo che non lascia spazio ai sogni. Per la capacità di affrontare un sentimento di questi tempi troppo spesso demonizzato o frettolosamente liquidato come la nostalgia, che si fa allo stesso tempo traccia del tempo e spiraglio poetico. Per rileggere la Storia, re-imparare a camminare e ad abitare il mondo, guardarsi allo specchio con onestà e schiettezza, non senza disperazione e disillusione. Un racconto attento in grado di affrontare il tema complesso e spesso trattato, quello della globalizzazione, attraverso una storia forte, convincente e poetica. Una storia dell’individuo di altri tempi che si oppone all’annientamento dello stesso-

NIMBLE FINGERSMenzione Speciale
NIMBLE FINGERS di PARSIFAL REPARATO
Motivazione: Per la ricerca della storia della ragazza che è stata seguita in modo avvincente e con approccio antropologico ammirevole. E la menzione va proprio all’approccio attento, paziente e umano del raccontare la storia individuale che ci avvicina alla realtà di cui facciamo parte tutti i giorni a migliaia di chilometri di distanza.

Premio del Pubblico
NIMBLE FINGERS

Premio “Girls On the Road” Miglior Attrice Protagonista
CLAUDIA FORTUNATO in ULTRAVOKAL di Christophe Karabache


SHORT>CUTS CONCORSO MEDIO-LUNGOMETRAGGI

Premio Miglior Cortometraggio
BLUE TOMORROW di Numan Ayaz
Motivazione: Aperto a numerosi livelli di lettura, Blue Tomorrow immerge con leggerezza e poesia il suo protagonista nell’imprevedibilità dell’elemento acqueo. Lo fa attraverso l’uso di una poetica romantica ma al contempo illuminata: la narrazione procede con eleganza, scandita dal flusso della composizione musicale, raccontandoci di un uomo, in balia degli elementi, che resiste e decide del proprio destino. Una riflessione profonda e non scontata, anche in virtù della giovane età del suo autore.

Menzione Speciale ShortCuts
SHELTER di Daniel Andrew Wunderer
Motivazione: Per la ricerca della storia della ragazza che è stata seguita in modo avvincente e con approccio antropologico ammirevole. E la menzione va proprio all’approccio attento, paziente e umano del raccontare la storia individuale che ci avvicina alla realtà di cui facciamo parte tutti i giorni a migliaia di chilometri di distanza.

Premio del Pubblico
LA CHATOUILLEUSE D’OREILLES di Amelia Nanni

Premio “Girls On the Road” Miglior Regia
AMELIA NANNI per CHATOUILLEUSE D’OREILLES

Menzione “Cat On the Road” Miglior Gatto Protagonista
DREAMING IN MARCH di Li Zhang

04/12/2018, 15:04

Ultime notizie

News:
FESTIVAL DI SPELLO - Laura Luchetti nuova Direttrrice Arti...

È Laura Luchetti, prestigiosa firma del cinema italiano, il nuovo di...

Continua News:

ITALIA FILM FEDIC 72 - Tematiche green a servizio dei festival News:

News:
ITALIA FILM FEDIC 72 - Tematiche green a servizio dei fest...