Max-width 100% Max-width 100% -

FESTIVAL DOCUMENTARIO SALONICCO 21 - Tanti film italiani


In concorso "Isis, Tomorrow. The Lost Souls of Mosul" di Francesca Mannocchi ed Alessio Romenzi e "Normal" di Adele Tulli. In programma dall'1 al 10 marzo 2019.


FESTIVAL DOCUMENTARIO SALONICCO 21 - Tanti film italiani
Thessaloniki Documentary Film Festival
Il Thessaloniki Documentary Film Festival è la più importante manifestazione di documentari in Grecia. Giunta alla sua ventunesima edizione presenta quest'anno oltre 200 film in 20 sezioni, tra cui 11 prime mondiali, 12 internazionali e quattro europee.

Nutrita la presenza del cinema italiano. Due le opere in concorso: "Isis, Tomorrow. The Lost Souls of Mosul" di Francesca Mannocchi ed Alessio Romenzi e "Normal" di Adele Tulli.

Nella sezione Human Rights saranno proiettato due dei documentari italiani più eblli e premiati del 2018: "La Strada dei Samouni" di Stefano Savona e "What You Gonna Do When the World's on Fire?" di Roberto Minervini.

Il festival dedica, anche, uno spazio alla realtà virtuale, dove sarà possibile accedere alla visione di "L'Ultima Casetta Rossa" di Laura Schimmenti ed "Archi-Faux / Archi-Vrai - The Real Thing VR" di Benoit Felici e Mathias Chelebourg.

Gli altri documentari italiani presenti sono "Alla Salute" di Brunella Filì in Food vs Food, "Aperti al Pubblico" di Silvia Bellotti nella sezione The Paper Chase, "Corpo a Corpo" di Francesco Corona in Human Condition, e "Soyalism" di Enrico Parenti e Stefano Liberti in Habitat,

Infine, tra i trenta nuovi progetti dell'Agora Doc Market, la sezione industry del festival (2 - 9 marzo), è presenta anche "Never Whistle Alone" di Marco Ferrari, prodotto da Patricia Robledo per Candy Glass e Francesco Crespi per Basement.

Il Thessaloniki Documentary Film Festival è in programma dall'1 al 10 marzo 2019,

28/02/2019, 18:30

Simone Pinchiorri