Max-width 100% Max-width 100% -

CORTO DORICO CUP - Al via il "best of"


CORTO DORICO CUP - Al via il
Al via oggi, mercoledì 9 dicembre, “Corto Dorico Cup - best of 2010 - 2019”, un omaggio competitivo tra i vincitori delle ultime dieci edizioni di Corto Dorico Film Fest.

Per il secondo appuntamento di Corto Dorico rEsiste è in programma quindi un vero e proprio campionato a gironi in cui il pubblico, attraverso il sito di Corto Dorico decreterà “Il Corto dei Corti”.

Sono 22 i cortometraggi partecipanti tra vincitori del Premi della giuria e Premio del pubblico. Si andrà avanti a eliminazione diretta di giorno in giorno e si avranno 24 ore di tempo per votare il preferito di ogni sfida. I corti potranno essere visti e votati a partire dalle ore 14 sul sito www.cortodorico.it.

Gli ottavi di finale si disputeranno fino al 17 dicembre, i quarti dal 21 al 30 dicembre, le semifinali sono in programma dal 4 all'8 gennaio e la finalissima è prevista a partire dall'11 gennaio.

I corti finalisti riceveranno un premio in denaro e il vincitore sarà poi proiettato durante la prossima edizione del Festival alla presenza del suo autore.

I protagonisti del match di oggi sono: Parru Pi tia di Giuseppe Carleo (vincitore Corto Dorico Premio del Pubblico 2018); Inaminate di Lucia Bulgheroni (vincitore Corto Dorico Premio della giuria 2018); La legge di Jennifer di Alessandro Capitani (vincitore Corto Dorico Premio del Pubblico 2013).

Gli altri sono: 37°4 S di Adriano Valerio (Premio della Giuria 2013), A casa mia (Premio del Pubblico 2016), Bellissima di Alessandro Capitani (Premio della Giuria 2015), Cose Naturali di Germano Maccioni (Premio della Giuria 2011), Futuro Prossimo di Salvatore Mereu (Premio della Giuria 2018 (ex aequo)), Good News di Giovanni Fumu (Premio della Giuria 2016), How I Didn’t Become A Piano Player di Tommaso Pitta (Premio del Pubblico 2015), Indimenticabile di Gianluca Santoni (Premio del Pubblico 2019), Io Sono Qui di Mario Piredda (Premio del Pubblico 2010), La Valigia di Pier Paolo Paganelli (Premio della Giuria 2014), Matilde di Vito Palmieri (Premio del Pubblico 2013), Metachaos di Alessandro Bavari (Premio della Giuria 2011 (ex aequo)), Omero Bello Di Nonna di Marco Chiarini (Premio del Pubblico 2011), Oroverde di Pierluigi Ferrandini (Premio del Pubblico 2012), Peggie di Rosario Capozzolo (Premio del Pubblico 2017), Sol De Agosto di Franco Volpi (Premio della Giuria 2019), Sotto Casa di Alessio Lauria (Premio del Pubblico 2011), Tabib di Carlo D’Ursi (Premio della Giuria 2017), Vai Col Liscio di Pier Paolo Paganelli (Premio della Giuria 2012).

CURIOSITÀ: Tra i corti vincitori delle passate edizioni che partecipano al torneo sono molti quelli che successivamente sono stati insigniti di prestigiosi premi e ottenuto menzioni speciali tra cui: A casa mia (David di Donatello 2017 - Miglior Cortometraggio); Bellissima (David di Donatello 2016 - Miglior Cortometraggio) e 37°4 S (David Di Donatello 2014 - Miglior Cortometraggio e Menzione Speciale Al 66° Festival Di Cannes). Corto Dorico si conferma anche in questa fase “scopritore” di talenti. Elenco premi e menzioni allegato di seguito.

CORTO DORICO, diretto da Daniele Ciprì e Luca Caprara, si è caratterizzato infatti negli anni per le sue “scoperte”. Sono stati, infatti, protagonisti dei concorsi del Festival: Simone Massi, Pippo Mezzapesa e Ivan Gergolet, Andrea Jublin, Paolo Zucca, Michele Alhaique, Antonio Piazza, Fabio Grassadonia, Laura Bispuri, Alessio Lauria, Enrico Maria Artale, Giovanni Aloi, Gabriele Mainetti, Adriano Valerio, negli anni recenti, Carlo Sironi, Alessandro Capitani, Ciro D’Emilio, Mario Piredda.

Nel corso degli anni Corto Dorico ha avuto come ospiti e giurati nomi come Gianni Amelio, Matteo Garrone, Ugo Gregoretti, Giuseppe Lanci, Marco Bechis, Maurizio Nichetti, Elio Germano, Matteo Rovere, Piera Detassis, Matilde Barbagallo, Stefania De Santis, Marco Spoletini, Filippo Gravino, Giacomo Ciarrapico, Matteo Cocco, Gianfranco Pannone, Cristiano Travaglioli, Pupi Avati, Claudio Giovannesi. Oltre ad aver ospitato con le loro opere prime autori come Bonifacio Angius, Ciro D’Emilio, Manuel Albertini, Damiano e Fabio D’Innocenzo, Beniamino Barrese.

CORTO DORICO rEsiste - L’annuncio dei finalisti e “Corto Dorico Cup - best of 2010 - 2019” sono le prime due iniziative di Corto Dorico rEsiste, termine in cui sono raccolte le attività virtuali partite il 5 dicembre che dureranno fino al 20 marzo 2021, giorno in cui, nel rispetto delle disposizioni governative per il contenimento del Covid-19, è stata riprogrammata la manifestazione.

Quattro mesi in cui sul sito e sulla pagina facebook di Corto Dorico gli appassionati di cinema di tutta Italia potranno assistere online a incontri, sfide tra cortometraggi, anteprime, aggiornamenti news, clip esclusive e molto altro che verrà comunicato nei prossimi giorni. Un percorso virtuale in cui gli spettatori saranno accompagnati fino alle nuove date del Festival (20-28 marzo 2021).

Il Festival Corto Dorico si propone di raccontare l’universo italiano del cortometraggio ed i suoi autori, il loro passaggio al lungometraggio con il Concorso dedicato alle Opere Prime, favorisce l’interazione tra i professionisti e il pubblico tramite incontri, workshop e masterclass, sviluppa progetti audiovisivi legati all’inclusione e alle scuole, ha come missione la sfida di ricercare, promuovere e sostenere nuovi sguardi, poetiche, visioni. Dal cinema narrativo a quello sperimentale, dal documentario all’animazione, il cinema per Corto Dorico è cinema senza discriminazioni di genere o formato.

Corto Dorico è co-organizzato da Nie Wiem e dal Comune di Ancona con il sostegno di Mibact - Direzione per il Cinema e dellaRegione Marche e si svolgerà ad Ancona nelle nuove date dal 20 al 28 marzo 2021 riprogrammate in osservanza alle disposizioni ministeriali per il contenimento del Covid-19.

09/12/2020, 12:37

Continua...

Ultime notizie

100AUTORI - Soddisfazione per il Decreto Sostegni Bis

L’approvazione del Decreto Sostegni Bis - pubblicato ieri in Gazzett...

Continua