Max-width 100% Max-width 100% -

SUPERJESUS - Aperti i casting per il cortometraggio di Vito Palumbo


SUPERJESUS - Aperti i casting per il cortometraggio di Vito Palumbo
Vito Palumbo
Il Casting Director Luca Arcidiacono cerca i seguenti ruoli per il cortometraggio dal titolo "SuperJesus" diretto da Vito Palumbo, la MoveArt Facoltà delle Arti, cerca i seguenti ruoli:

- CARLO: CO-PROTAGONISTA – Bambino di età scenica compresa tra i 7 e i 10 anni. Ragazzino gracile e sensibile, dai tratti dolci e delicati. è un bambino di una famiglia benestante dai tratti non popolari.

- NONNO ALFIO: È il nonno del protagonista. Età scenica compresa tra i 70-80 anni. Vis comica, barba alla Fidel Castro (preferibilmente), viso di chi ha vissuto tanto e ha tante storie da raccontare. Comunista della prima ora, ex operaio dell’ILVA e membro dell’ANPI.

- SORELLA DEL PROTAGONISTA: È la sorella del protagonista. Donna di età scenica compresa tra i 35/40 anni, è una persona molto pragmatica che conosce il valore del denaro e quanto sia difficile procurarselo. Donna popolana, possibilmente deve essere in grado di gestire il dialetto tarantino.

- ALFREDO: Operaio, collega di Ugo. Un uomo rude che nella vita si è sempre spaccato la schiena. Ha tratti somatici spigolosi e un volto che dimostra più anni di quelli che realmente ha. Età scenica compresa tra i 40/50 anni. Possibilmente deve essere in grado di gestire il dialetto tarantino.

- BIAGIO: Operaio, collega di Ugo. Un uomo rude che nella vita si è sempre spaccato la schiena. Ha tratti somatici spigolosi e un volto che dimostra più anni di quelli che realmente ha. Età scenica compresa tra i 40/50 anni. Possibilmente deve essere in grado di gestire il dialetto tarantino.

- DONNA MINUTA: Donna di età scenica compresa tra i 60-70 anni. Smilza e longilinea, dimostra più anni di quelli che ha. Fumatrice accanita.

- INFERMIERE: Uomo di età scenica compresa tra i 30/35 anni. Tratti somatici gentili e delicati.

- PROFETA: Uomo di età scenica compresa tra i 45-50 anni. Dimostra più anni di quelli che ha. Aspetto trascurato, capelli e barba lunghi, da homeless. Ottima gestione del dialetto tarantino.

Per la candidatura inviare:

- due foto (un primo piano e una figura intera);

- un breve video di presentazione in primo piano dove è richiesto di parlare in italiano e, se possibile, di utilizzare il dialetto tarantino. Nel video comunicare nome-cognome-età-provenienza-altezza-curriculum vitae in ambito artistico;

- Se si ha, è ben accetto uno showreel.

INVIARE TUTTO IL MATERIALE ENTRO E NON OLTRE VENERDI’ 16 APRILE 2021 all’indirizzo mail [email protected]

Il progetto è finanziato, tra le altre, da Apulia Film Commission e verrà realizzato su Taranto nei prossimi mesi.

IMPORTANTE: I candidati devono essere residenti o avere un appoggio su Taranto e provincia. Si accettano anche persone residenti in provincia di Lecce e Bari se disposti a spostarsi su Taranto per le riprese. Altre richieste non verranno prese in considerazione.

31/03/2021, 14:13

Ultime notizie

News:
IL RITORNO DI MACISTE - Al via le riprese

Sono iniziate oggi le riprese del film documentario “Il ritorno di M...

Continua News:

I NOSTRI IERI - Il regista News:

News:
I NOSTRI IERI - Il regista