Max-width 100% Max-width 100% -

LOCARNO 74 - Al via il festival con Laetitia Casta e "Beckett"


Nella prima giornata inizia anche la Retrospettiva su Alberto Lattuada, con "Il Cuore Rivelatore" (1934) e "Piccolo Mondo Antico" (1941).


LOCARNO 74 - Al via il festival con Laetitia Casta e
Dopo un anno di iniziative solidali, il Locarno Film Festival si prepara ad accogliere di nuovo le sue spettatrici e i suoi spettatori con un’edizione completa, che vede il ritorno delle classiche sezioni competitive e alcune novità come il Concorso Corti d’Autore nella sezione Pardi di Domani. È un’edizione che punta a rilanciare il cinema e gli eventi dal vivo in Svizzera, attraverso un programma ricco di appuntamenti tanto per il grande pubblico quanto per i cinefili più desiderosi di scoprire i nuovi talenti dell’audiovisivo.

Si parte oggi con la Retrospettiva, in quello che ormai è internazionalmente riconosciuto come il suo tempio: la sala del GranRex di Locarno, dove, dalle ore 14, verranno presentati due dei primi film a cui Alberto Lattuada lavorò:" Il cuore rivelatore" (Cesare Civita, Alberto Mondadori e Mario Monicelli) e "Piccolo mondo antico" (Mario Soldati), introdotti per l’occasione dal direttore artistico del Festival, Giona A. Nazzaro, e dal curatore della Retrospettiva, Roberto Turigliatto.

Alle 15.30 al Palexpo (FEVI), torna uno degli appuntamenti prediletti dal pubblico festivaliero: la proiezione di un film muto con accompagnamento musicale dal vivo. Stavolta sarà il classico della comicità "Safety Last!" (Fred C. Newmeyer, Sam Taylor), con Harold Lloyd e la sua impressionante scalata di un grattacielo, a rivivere in versione restaurata e con le musiche eseguite dal vivo dall’Orchestra della Svizzera italiana.

Infine, si terrà la consueta cerimonia di apertura che si preannuncia ricca di emozioni, a partire da quella di potersi di nuovo ritrovare, a due anni di distanza, davanti a uno schermo. Alle 21.30 verrà consegnato l’Excellence Award Davide Campari a Laetitia Casta, mentre subito dopo l’adrenalina sarà destinata a crescere con il primo film presentato in questa sezione: il thriller "Beckett" di Ferdinando Cito Filomarino, prodotto da Luca Guadagnino e illuminato da un cast di nuove stelle del cinema, a partire da John David Washington e dall’attrice e talento emergente Vicky Krieps.

04/08/2021, 16:16

Ultime notizie

News:
OSCAR 2023 - "Le Pupille" di Alice Rohrwacher candidato

Annunciate le candidature agli Oscar 2023: c'è anche l'Italia con il...

Continua News:

TIZIANO TERZANI: IL VIAGGIO DELLA VITA - A Firenze il 28 gennaio News:

News:
TIZIANO TERZANI: IL VIAGGIO DELLA VITA - A Firenze il 28 g...