Max-width 100% Max-width 100% -

LIBRI SUL POKER - Da Book of Tells a Super/System: i migliori 9


C’era una volta il pokerino tra amici. Una tavernetta, le luci sul tavolo, un bicchiere di grappa, tante sigarette e la notte che se ne vola così. Una visione antica e forse romantica del poker.


LIBRI SUL POKER - Da Book of Tells a Super/System: i migliori 9
Oggi le cose sono cambiate, le trasmissioni dedicate all’argomento all’interno di alcune nuove piattaforme televisive, i tornei ufficiali, gli esperti, le app e quant’altro si sono moltiplicati. Però, che sia per una giocata tra amici o per partecipare ad uno dei tanti tornei di poker in giro per il mondo, è sempre utile e interessante leggere e informarsi sulle esperienze e le strategie dei più grandi pokeristi della storia. Non solo, sono tanti anche i romanzi e le storie create attorno a questo gioco. Fortuna? Strategia? Bluff? Il poker è un mix di tutto questo perché “la carta sa dove deve andare”, citando uno dei più bei film della storia italiana, ma vanno gestite bene anche le mani sgonfie, ingannando gli avversari, attirandoli nella trappola e riuscendo a vincere anche quando in mano non si ha mezzo punto. Andiamo allora a scoprire una lista dei migliori libri sul poker.

Libri sul poker: i manuali e i testi di strategia del poker

Nel poker non conta solo la fortuna ma anche la bravura. Per questo i manuali e i libri sul poker sono tantissimi, e tanti sono quelli che indicano o suggeriscono strategie varie da adottare a seconda degli avversari che incontriamo e delle diverse combinazioni di carte che arrivano in mano. Ci sono allora alcuni grandi classici che fissano degli elementi comuni nel gioco dal punto di vista pratico. Uno di questi è "Book of Tells", uno dei punti di riferimento storici della “lettura del tavolo da gioco” dove interpretare i vari comportamenti dei giocatori, con i consigli migliori per capire che tipo di mano abbia l’avversario e come, a propria volta, ingannare gli altri opponents. Non si può non citare "Super/System" di Doyle Brunson, davvero un libro sacro del poker, uno dei primi e più completi mai scritti e anche una sorta di compendio del gioco che comprende il contributo e i consigli di alcuni tra i migliori giocatori di poker della storia. Rispetto al libro precedente è indirizzato più ad un uso “professionale”, perché approfondisce le strategie di gioco in maniera più netta. "The Theory of Poker" di David Sklansky, altro grande classico, si concentra sulla teoria del gioco affrontando i temi delle diverse situazioni comuni affrontate dai giocatori di poker, alcuni concetti particolari come il semi-bluff, lo slow play e la posizione, per le quali vengono fornite discussioni accurate. Facciamo un passo indietro e pensiamo a chi è ai primi approcci al gioco, ecco che potrebbe risultare utile "Poker for dummies", di Richard D. Harroch e Lou Krieger, un testo che, anche se obsoleto, è un buon punto di partenza per capire i concetti del gioco, le prime basilari strategie e, anche, come organizzare una partita tra amici.
Di libri sul poker online non ce ne sono ancora molti in circolazione, mentre sono numerosi i siti che parlano del poker online e delle possibilità di gioco esistenti in rete. Alcuni giganti del gioco online mettono a disposizione, infatti, informazioni sul tema come si puó vedere anche da recensioni su Snai Casino come questa.

Ma testi come "Poker Mindset. Elementi fondamentali per avere successo nel gioco del poker", di Ian Taylor e Matthew Hilger è uno di quelli che possono aiutare a tal proposito. Parla di mentalità, convinzione e predominanza della propria giocata sull’avversario, costringendo tutti, alla fine ad alzarsi e rimanere tu l’unico vincitore. Strategie e segreti di comportamento, gli atteggiamenti da assumere, i metodi da ponderare prima di sedersi al tavolo.

I racconti e i romanzi sul poker

Come nel cinema sono stati creati tanti film con sullo sfondo il mondo del poker, uno degli esempi è la Poker Generation pellicola del 2012 Poker Generation, così gli scrittori di romanzi hanno utilizzato quelle particolari atmosfere per inventare storie e avventure. Cominciamo da un romanzo di Andrea Piva, scrittore ma grande appassionato di poker. Si tratta di "L’animale notturno" dove il protagonista Vittorio, uno sceneggiatore romano, incontra un senatore di oltre 80 anni che trasformerà la sua vita. Non possiamo non citare "Quell’ultima mano di poker", romanzo noir del 2016 di Maurizio Malatesta. Nel romanzo la figlia del direttore di un’emittente tv di Modena sparisce nel nulla dopo aver sbancato un videopoker per mezzo di un’applicazione per telefonino inventata da lei stessa. Restiamo in Italia con "La carta maledetta", di Alfredo Boccalatte. Un romanzo dai contorni di mistero ed esoterismo sullo sfondo di un torneo di poker organizzato su uno yacht dal clan dei Piccoli Affamati. Non è propriamente un romanzo ma un racconto delle proprie esperienze personali del due volte premio Pulitzer Colson Whitehead, "La nobile arte del bluff" diventa alla fine una sorta di indagine sulla complessità della società statunitense contemporanea.

29/04/2022, 18:08

Ultime notizie

News:
COTE' COURT 31 - Menzione speciale per "I Santi"

Il cortometraggio "I Santi" di Giacomo Abbruzzese, prodotto da Films...

Continua News:

MICHELA SCOLARI . Premiata con il "New Generation In Action" per "The Jokers" News:

News:
MICHELA SCOLARI . Premiata con il "New Generation In Actio...

Links correlati