Max-width 100% Max-width 100% -

AMICORTI FILM FESTIVAL 4 - Dal 10 al 18 giugno a Peveragno


AMICORTI FILM FESTIVAL 4 - Dal 10 al 18 giugno a Peveragno
Tutto pronto per la quarta edizionedi AmiCorti International Film Festival che torna dal 10 al 18 giugno 2022 a Peveragno (CN): il Villaggio del Cinema ai piedi dei monti del cuneese, si prepara ad accogliere anche quest’anno giovani talenti e grandi nomi della settima arte, per puntare i riflettori su cinema, cultura, sostenibilità, nuove generazioni e temi sociali.

Con ben 70 proiezioni, saranno 47 le opere in nomination, selezionate tra le oltre 250 proposte arrivate da tutto il mondo, 18 quelle fuori concorso, 2 nella sezione “International Awards”, 3 quelle dedicate a tematiche di forte impatto sociale. Cortometraggi, lungometraggi, film d’animazione e videoclip, saranno valutati da una giuria d'eccellenza nelle diverse categorie, di cui faranno parte, tra gli altri, la produttrice di origine cuneese che, da anni risiede a Los Angeles, coproduttrice di Ennio appena vincitore di Tre David di Donatello come Miglior Documentario e Nastri d’Argento, Gisella Marengo, Presidente Onoraria di AmiCorti IFF, Montea Robinson, CEO della Ghetto Film School di Los Angeles, il regista, sceneggiatore e scrittore Giacomo Battiato: nomi internazionali e nomi di primo piano del cinema mondiale che hanno sposato in pieno la mission e i principi fondanti di AmiCorti, ideato e diretto da Ntrita Rossi.

Le proiezioni prenderanno il via il 10 giugno alle 10 con la visione de La Strada, il capolavoro di Federico Fellini premiato agli Oscar nel 1957. Nella stessa giornata, un omaggio ad Ingrid Bergaman a 40 anni dalla sua scomparsa, con la proiezione di Angoscia, la pellicola Diretta da George Cukor che valse all’attrice il Premio Oscar come Miglior Attrice Protagonista, aggiudicandosi anche la statuetta per la Miglior Scenografia. Due film che hanno fatto la storia del cinema e che si snodano attorno a tematiche importanti per AmiCorti, come emarginazione, disabilità, fragilità, violenza di genere, fisica e psicologica.
La giornata inaugurale della rassegna, la cui cerimonia d’apertura è fissata alle 18, che, vedrà tanti ospiti attesi, tra cui, Nolan Funk attore di Glee e The Flight Attendant, Jimmy Jean Louis attore di Everything but a Man e la perfomance straordinaria di Al Sapienza e Deborah Rennard che si esibiranno sul palco accompagnati da un’orchestra di studenti del Metodo Suzuki provenienti da tutta Italia, diretta dal Maestro Stefano Viada.

In programma fino al 18 giugno, anche tanti appuntamenti straordinari: l’11 giugno, alle 16.30 sarà assegnato un Premio Speciale, dedicato ai Vigili del Fuoco della Regione Piemonte e della Provincia di Cuneo e ai volontari dell’ A.I.B.I. (Corpo Volontari Antincendi Boschivi) regionale, a Fuoco sacro, il docufilm diretto da Antonio Maria Castaldo che racconta le storie di uomini e donne che hanno affrontato con abnegazione e competenza le più grandi calamità che l’Italia ha vissuto, mettendo a rischio la propria vita per salvare quella degli altri. Lo stesso giorno, alle 18, il Maestro Stefano Viada tornerà sul palco in concerto con gli allievi del metodo Suzuki, la filosofia educativa per l’apprendimento musicale che “nutre” il talento degli studenti stimolandone la maturità artistica e tecnica.

Il 13 giugno, alle 17, proiezione speciale di Feeling Through di Doug Roland, primo film a vedere la partecipazione di un attore sordocieco, con la presenza del coprotagonista Steven Prescod nominato agli Oscar 2021, per cui è previsto un biglietto di beneficienza i cui proventi saranno devoluti alla Fondazione Unione Italiana di Ciechi ed Ipovedenti, Sezione territoriale di Torino, mentre alle 17.30 sarà la volta di Ennio, il documentario diretto dal Premio Oscar Giuseppe Tornatore dedicato al Maestro Ennio Morricone.
Alla pellicola di Tornatore sarà assegnato al Museo del Cinema di Torino, il 14 giugno alle 17.30 alla Mole Antonelliana, il Premio Speciale come Miglior Documentario e per la Produzione a Gisella Marengo, Gabriele Costa e Gianni Russo con la partecipazione di Marco Morricone. Ennio sarà in proiezione eccezionale alle 20.30 presso il cinema Massimo Tre di Torino.

Il 15 giugno alle 18 un altro momento fondamentale del Festival, con un evento dedicato alla Women Empowerment per dare voce alle donne e sensibilizzare sul tema della violenza di genere, con la partecipazione straordinaria dell’attrice Gabriella Wright, da sempre in prima linea nelle campagne internazionali in difesa delle donne e della prevenzione dei suicidi con Chopra Foundation e Love in Action, Marta Milans attrice in uscita con il nuovo film Shazam 2 per Warner Bros, Krystal Ann per UNICEF.

Il giorno successivo, al centro della rassegna sarà il tema della pace: alle 10.30 sarà proiettato il film Resolution 819, storica pellicola del 2008 di Giacomo Battiato su Srebrenica, a testimonianza di come anche attraverso il cinema e l’arte si possa contribuire a diffondere la cultura della pace in tutto il mondo.

Infine, la giornata conclusiva di AmiCorti 2022, sarà dedicata alle nuove generazioni, con l’incontro con la giuria internazionale e gli artisti aperto agli studenti del cuneese.

11/05/2022, 09:23

Ultime notizie

News:
FEDERICO FELLINI DIETRO LE QUINTE NEGLI SCATTI DI PATRIZIA...

Dopo la mostra “Fellini tra sogno e realtà: il contributo fotografic...

Continua News:

CINEMA GIOVANE VALENCIA 37 - Selezionati quattro film italiani News:

News:
CINEMA GIOVANE VALENCIA 37 - Selezionati quattro film ital...