Max-width 100% Max-width 100% -

SENTIERI DEL WESTERN - A Milano il 12 e 13 luglio


SENTIERI DEL WESTERN - A Milano il 12 e 13 luglio
Il 12 e 13 luglio a Milano è in programma SENTIERI DEL WESTERN, un evento targato Longtake e Cineteca Milano, promosso dal Comune di Milano nell'ambito del progetto Milano è Viva.

1) Cinema Arlecchino, 12 luglio, ore 18.30 - Workshop sulla Storia del genere western

Un workshop per celebrare un genere “di frontiera”, simbolo ideale di speranza e libertà, un percorso nella storia del western attraverso l'analisi di sequenze e pellicole che hanno contribuito a costruirne la mitologia: da La grande rapina al treno (1903) di Edwin S. Porter, tra i titoli più celebri del cinema delle origini, passando per le iconografie memorabili create da John Ford (Ombre rosse, 1939; Sentieri selvaggi, 1956) e Sergio Leone (la Trilogia del dollaro; C'era una volta il West, 1968), le riscritture della modernità (Easy Rider di Dennis Hopper, 1969) e i canti del cigno di fine millennio (Balla coi lupi di Kevin Costner, 1990; Gli spietati di Clint Eastwood, 1992) fino ad arrivare alla personalissima rilettura storica di Quentin Tarantino e del suo The Hateful Eight (2015).
Il workshop sarà tenuto da Andrea Chimento, Direttore di longtake, critico cinematografico de IlSole24Ore.com e docente universitario.

2) Cinema Arlecchino, 13 luglio, ore 18.00 - Proiezione di "Johnny Guitar" in pellicola 35mm

Un immortale classico in pellicola, western anticonformista in odore di melodramma diretto da un Nicholas Ray che mira a stravolgere le regole e ribaltare gli stereotipi. Sequenze cult, geometrie e uso espressivo del colore: Johnny Guitar alla sua uscita fu paragonato a una soap opera e venne disprezzato in America. In realtà il film di Nicholas Ray del 1954 è uno dei più grandi western della storia del cinema: merito anche di una stratosferica Joan Crawford.

3) Cinema Arlecchino, 13 luglio, ore 21.00 - Proiezione di "Old Henry"

Presentato alla 78ª Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia e ancora inedito nelle nostre sale, Old Henry di Potsy Ponciroli è un western crepuscolare incentrato sul rapporto tra un padre ormai anziano e il figlio adolescente, che veicola il genere come cristallina forma d'arte cinematografica della tradizione hollywoodiana: un linguaggio classico unito a un forte coinvolgimento emotivo per tornare a perdersi negli sconfinati paesaggi lontani dalla civiltà.

28/06/2022, 15:10

Ultime notizie

News:
BLOOM UP - Il regista Mauro Russo Rouge vola in USA

Il regista Mauro Russo Rouge, mentre sta per iniziare a girare l’ult...

Continua News:

SENTIERI DEL WESTERN - A Milano il 12 e 13 luglio News:

News:
SENTIERI DEL WESTERN - A Milano il 12 e 13 luglio

Links correlati