Max-width 100% Max-width 100% -

LOCARNO 75 - Presentata oggi a Berna la 75ma edizione


LOCARNO 75 - Presentata oggi a Berna la 75ma edizione
Il Locarno Film Festival è pronto a celebrare i suoi 75 anni con un programma che, fedele alla sua storia, scommette sul cinema e le sue nuove forme, tutte da scoprire nei film che saranno proposti dal 3 al 13 agosto. Per l’occasione, numerose saranno le iniziative dedicate a ripercorrere la storia del Festival e non solo. Come la pubblicazione del volume Locarno on / Locarno off: storia e storie del Film Festival di Lorenzo Buccella, incentrato sulla cronaca ufficiale e i retroscena inediti, e di Sguardi oltre il cinema, raccolta di saggi critici firmati da più di 40 autrici e autori da tutto il mondo (visita lo Shop Online qui).

Undici nomi di rilievo del cinema internazionale e svizzero hanno realizzato dei cortometraggi nell’ambito del progetto Postcards from the Future, che si scopriranno ogni sera in Piazza Grande. Guarda al futuro anche il Locarno Green Project: il Pardo Verde WWF e il Green Film Fund sono infatti le prime iniziative volte a sensibilizzare sulle pratiche verdi tramite il cinema e le sue narrazioni. Infine, in collaborazione con La Posta, il Festival lancia Swiss Crypto Stamp 2.0, una serie speciale di crypto-francobolli legati a brevi frammenti cinematografici realizzati dalle autrici e autori più interessanti fra le nuove leve svizzere.

Evento presenziale, le proiezioni di Locarno75 si svolgeranno in Piazza Grande e nelle tredici sale cittadine a cui si è aggiunto il Cinema Otello di Ascona. Gli incontri e le conversazioni con gli ospiti legati alla selezione si terranno invece presso il Forum @Spazio Cinema.

Sono state annunciate anche le giurie della 75esima edizione del Locarno Film Festival. Saranno a Locarno, per il Concorso internazionale: il produttore e consulente Michel Merkt, Presidente di giuria, la regista Laura Samani, il produttore William Horberg, la cineasta Prano Bailey-Bond e il regista Alain Guiraudie. Per il Concorso Cineasti del presente, la giuria sarà invece composta dalla produttrice Annick Mahnert, dalla regista Gitanjali Rao e dal produttore e consulente senior per le co-produzioni internazionali Katriel Schory. Per la giuria Opera Prima ci saranno il regista Boo Junfeng, il regista e sceneggiatore Shahram Mokri e la produttrice Madeline Robert. I cortometraggi della sezione Pardi di domani saranno valutati dal montatore e regista Walter Fasano, dalla regista Azra Deniz Okyay e dalla produttrice Ada Solomon. Da quest’anno si aggiunge anche la giuria Pardo Verde WWF, composta dalla Professoressa di Land-Climate Dynamics al Politecnico di Zurigo Sonia I. Seneviratne, dal regista Alessandro Rak e dal Responsabile del Gruppo di studio sulla sostenibilità a Eurimages Thierry Hugot, che decreteranno l’opera in concorso al Festival che meglio riflette una tematica ecologica.

Ricordiamo, infine, le premiate e i premiati già annunciati che saranno presenti a Locarno: il Pardo d’onore Manor a Kelly Reichardt, il Vision Award Ticinomoda a Laurie Anderson, il Locarno Kids Award la Mobiliare a Gitanjali Rao, il Premio Raimondo Rezzonico a Jason Blum, il Pardo alla carriera Ascona-Locarno a Costa-Gavras e il Lifetime Achievement Award a Matt Dillon.

06/07/2022, 11:32

Ultime notizie

News:
LOCARNO 75 - Presentata oggi a Berna la 75ma edizione

Il Locarno Film Festival è pronto a celebrare i suoi 75 anni con un ...

Continua News:

SONO TORNATO - 1.485.000 telespettatori su Canale 5 News:

News:
SONO TORNATO - 1.485.000 telespettatori su Canale 5