Max-width 100% Max-width 100% -

ISRE - Celebra la Giornata Deleddiana tra proiezioni,
dibattiti con le scuole e teatro


ISRE - Celebra la Giornata Deleddiana tra proiezioni, dibattiti con le scuole e teatro
Una lezione di Grazia e con Grazia. La giornata deleddiana del 9 dicembre 2022, in memoria del conferimento del Nobel alla scrittrice, sarà festeggiata dall’Isre con i bambini delle scuole elementari, in modo da renderli consapevoli e partecipi della vita della scrittrice e della sua importanza per la nostra Isola e per il mondo letterario in generale. Sarà una giornata da sold out all’auditorium Giovanni Lilliu vista l’adesione entusiasta di tanti istituti con i loro insegnanti per una giornata ricca di momenti formativi e di proiezioni.
Alle 11 verrà proiettato il film “Cicytella, si tratta del lavoro dell'insegnante Anna Paola Cabriolu e trae spunto da un bellissimo racconto della Deledda; il lavoro ha visto coinvolti come attori diversi bambini della scuola elementare di Guamaggiore.

Interverranno nel successivo dibattito: le Insegnanti delle scuole primarie; il Professor Antioco Floris, ordinario di Cinema, fotografia e televisione e coordinatore del Corso di Laurea Magistrale in Produzione multimediale dell’Università di Cagliari; la Professoressa Angela Guiso, studiosa esperta dell’opera di Grazia Deledda, Salvatore Mereu, regista e esponente di rilevo del mondo della Cinematografia sarda.

L' incontro prevede al termine della proiezione un piccolo rinfresco per la pausa del pranzo e la possibilità di partecipare alle ore 16.00 ad alcuni laboratori didattici, presso il Museo del Costume e il Museo Deledda, che avranno come tema episodi e tematiche della vita della scrittrice e del suo rapporto con la Cultura Popolare della Sardegna.
La giornata deleddiana nell’anno del 150 esimo anniversario della nascita della scrittrice prosegue usando il linguaggio dell’arte e in modo particolare della recitazione e la lingua dei padri, ovvero il sardo, per omaggiare degnamente la prima e unica donna a ricevere l’ambito premio nobel per la letteratura.

L’Isre, l’Istituto superiore regionale etnografico e Casa Teatro 2007 Nuoro portano in scena (auditorium Isre via Mereu 20. 30) Passos de Gràssia di Clara Farina. Si tratta dello spettacolo video-teatrale-musicale in lingua sarda ispirato all’opera e alla figura di Grazia Deledda nel 150esimo anniversario della nascita, mentre l’adattamento teatrale-filmico e la regia è curato da Alessandro Arrabito Campus, Direttore artistico di Casateatro 2007 Nuoro.

Nel particolare focus dell’opera teatrale in scena a Nuoro il 9 Dicembre, a 24h dal 96esimo anniversario del Nobel 1926 a Stoccolma, Grazia Deledda si rivela interamente e senza schermi, grazie alla scrittura originale in limba dell’ attrice isolana Clara Farina, autrice e interprete di questo interessante Passos de Gràssia: biopic teatrale/filmico che ci propone una Grazia Deledda inedita : frutto di un lungo e appassionato lavoro di ricerca su scritti/epistole di Gràssiedda, che le permette di esprimere, con il giusto pathos, la qualità e complessità del personaggio, accompagnato dall’attenta direzione della fotografia di Cristian Porcu e dalle delicate musiche originali del pianista e compositore Manuele Pinna.

Contestualmente -e in alternanza a tale narrazione-, emergono filmicamente sia personaggi del suo percorso di vita che le importanti figure del suo vasto universo letterario e, in un simbolico gioco di specchi e spazio tempo, Grazia Deledda adulta scruta sé stessa ragazza nel silenzioso ventre del fascinoso Monte Ortobene: sogno boschivo (o realtà?) di netto slancio al suo futuro. “Ho sempre amato e allestito le opere di Grazia Deledda, in penisola e in Sardegna.

A Nuoro, nel Gennaio del 2007, ho anche avuto l’onore di essere la voce recitante della sepoltura di Grazia Deledda’’ ha detto il regista Alessandro Arrabito Campus, aggiungendo ‘’E allora ci sentiamo di rivolgere un grazie all’ ISRE Nuoro per il fondamentale riconoscimento di produzione, a Sarule sempre più ‘casa-cinema dei nostri Zigantes (‘’Il Medico’’ di Salvatore Sini (2018), ‘’Il giovane Gramsci’’ (2021)’, un grazie ai comuni di Oliena, Orune, Galtellì e Sarule che accolgono di cuore le repliche-spettacolo del nostro impegno narrativo, un grazie a tutti gli appassionati interpreti e tecnici di Passos de Gràssia : dai diversi cantieri teatrali isolani della nostra Casateatro 2007 Nuoro : arte-sociale per tutti…e amore per Grassiedda”.

04/12/2022, 15:56

Ultime notizie

News:
GRINDHOUSE, THE NEW EUROPEAN GENRE IS COMING - Il nuovo pr...

GRINDHOUSE - THE NEW EUROPEAN GENRE CINEMA IS COMING è stato uno dei...

Continua News: