Fare Cinema
banner430X45

ZAMORA - Neri Marcorè in tour per presentare il film nelle Marche


ZAMORA - Neri Marcorè in tour per presentare il film nelle Marche
La Fondazione Gabbiano di Senigallia in collaborazione con 01 Distribution e Fondazione Marche Cultura - Marche Film Commission presentano una straordinaria iniziativa in programma mercoledì 10 aprile 2024 presso alcune delle principali sale della Comunità della nostra regione.
Neri Marcorè arriva nelle Marche per presentare il suo esordio alla regia con il film “Zamora”, una storia diretta e interpretata dall’attore marchigiano che si ispira all’omonimo romanzo di Roberto Perrone per raccontare con originalità le esperienze di un giovane di provincia catapultato nella Milano del boom economico.

Presentato in anteprima al BIF&ST - Bari International Film & TV Festival 2024 nella sezione ItaliaFilmFest2024/Nuovo Cinema italiano, il film racconta la storia di formazione di un giovane partito dalla provincia per approdare in una grande azienda milanese, dove si troverà a fare i conti con i propri limiti fisici e personali. Walter, questo il nome del protagonista interpretato da Alberto Paradossi, è costretto per assecondare il proprietario dell’azienda entrando nella squadra di calcio aziendale come portiere, pur odiando il calcio. Neri Marcorè sarà il suo allenatore, Giorgio Cavazzoni nel film, ex portiere che lo guiderà fino a portarlo ad affrontare la personale sfida con se stesso. Una storia che unisce comicità, delicatezza e intelligenza, finendo per somigliare immancabilmente al suo regista.

"L’incontro con autori e interpreti dei film" - commenta Andrea Agostini, presidente di Fondazione Marche Cultura - "è sempre un’esperienza stimolante, lo sarà in particolare con Neri Marcorè. Ascoltarlo è ogni volta un’occasione preziosa, offre spunti di riflessione intelligenti e mai banali. È un piacere quindi che abbia dato la sua disponibilità a partecipare alle proiezioni del suo primo film da regista. Saranno tre tappe in rapida successione, sono convinto che il pubblico risponderà con entusiasmo e calore a un artista di cui, da marchigiani, dobbiamo essere orgogliosi".

Per promuovere la sua prima volta dietro la macchina da presa Neri Marcorè ha deciso di intraprendere un piccolo tour tra alcune sale ACEC della Regione Marche, dove incontrerà gli spettatori per confrontarsi con loro sulla sua prima esperienza dietro la macchina da presa.

Sono quattro gli appuntamenti organizzati alla presenza del regista in programma mercoledì 10 aprile nelle Marche:

- Cinema Gabbiano di Senigallia: presentazione del film in sala e proiezione ore 18.15;
- Cinema Gabbiano di Senigallia: dibattito con il regista dopo la proiezione delle 21.00;
- Cinema Solaris di Pesaro: presentazione del film in sala e proiezione ore 20.30;
- Cinema Masetti di Fano: presentazione del film in sala e proiezione ore 21.15.

Carmine Imparato, responsabile programmazione sale circuito regionale Acec Marche (le Sale della Comunità) commenta: “Siamo pronti per questo nuovo incontro all'interno di alcune nostre Sale della Comunità marchigiane. Ringraziamo Neri Marcorè, 01 Distribution e tutti quanti hanno reso possibile questa iniziativa che va sempre nella direzione di premiare il pubblico, sempre molto partecipe e attento, che frequenta le nostre sale. Una visione collettiva accompagnata dall'autore fa apprezzare ancora di più il lavoro che c'è dietro ad un'opera cinematografica e genera attenzione intorno alla stessa. Resta sempre principe la collaborazione e la sinergia tra sala e pubblico, sono legami forti che vanno sempre più consolidandosi. Anche con queste iniziative”.

"È un onore ospitare un attore poliedrico come Neri Marcorè" - afferma Francesco Gesualdi, responsabile di Marche Film Commission - "che nonostante il successo è rimasto fortemente legato alle sue radici marchigiane. Qui, come in tutta Italia, è apprezzato e amato per il suo talento e la sua capacità di caratterizzare ogni sua interpretazione con garbo e intelligenza. Siamo lieti di averlo nelle Marche per presentare il suo esordio da regista e lo ringraziamo per l’impegno a portare nelle sale, a contatto diretto con il suo pubblico, un assaggio di vero cinema italiano".

04/04/2024, 19:02