Desktop CinemaItaliano.info - Tutto il nuovo cinema italiano lo trovi qui
Max-width 100% Max-width 100% -

Paesaggi della Memoria (2018), di Andrea Castagna, Alessio GIannanti

Cast

Regia: Andrea Castagna, Alessio GIannanti
Anno di produzione: 2018
Durata: 40' 43''
Tipologia: documentario
Genere: sociale/storico
Paese: Italia
Produzione: Archivi della Resistenza
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Paesaggi della Memoria

Sinossi: La resistenza dei partigiani ai monti e nelle città; il coraggio delle donne che rivestono di abiti civili i soldati sbandati dopo l’8 settembre per aiutarli a raggiungere casa o che si oppongono agli ordini brutali di sfollamento di intere città; gli internati militari italiani che, vivendo in condizioni di prigionia molto dure, in gran numero resistono alle sirene dell’arruolamento nelle file tedesche o fasciste pur di non continuare a combattere una guerra che non è più la loro; la deportazione degli antifascisti e della popolazione civile nei campi di concentramento in Germania, da dove molti di loro non fecero ritorno; la persecuzione degli ebrei da parte di fascisti e tedeschi, e il loro sterminio; le stragi di intere comunità da parte dell’esercito tedesco coadiuvato dai fascisti repubblicani: tutto questo ricordano e narrano i tanti musei sparsi sul territorio nazionale, ora riuniti in una rete, Paesaggi della Memoria.

Libro sul film "Paesaggi della Memoria":
"Paesaggi della Memoria. Resistenze e Luoghi dell'Antifascismo e della Liberazione in Italia"
di Paolo Pezzino, 280 pp, Edizioni ETS, 2018
La resistenza dei partigiani ai monti e nelle città; il coraggio delle donne che rivestono di abiti civili i soldati sbandati dopo l’8 settembre per aiutarli a raggiungere casa o che si oppongono agli ordini brutali di sfollamento di intere città; gli internati militari italiani che, vivendo in condizioni di prigionia molto dure, in gran numero resistono alle sirene dell’arruolamento nelle file tedesche o fasciste pur di non continuare a combattere una guerra che non è più la loro; la deportazione degli antifascisti e della popolazione civile nei campi di concentramento in Germania, da dove molti di loro non fecero ritorno; la persecuzione degli ebrei da parte di fascisti e tedeschi, e il loro sterminio; le stragi di intere comunità da parte dell’esercito tedesco coadiuvato dai fascisti repubblicani: tutto questo ricordano e narrano i tanti musei sparsi sul territorio nazionale, ora riuniti in una rete, Paesaggi della Memoria.
prezzo di copertina: 25,00


SSBWaWFnZ2kgRGkgUm9ieQ==