Max-width 100% Max-width 100% -

HOTDOCS 2018 - Premiati "Vento di Soave" e "La Convocazione"


Successo per il cinema italiano al più importante festival di documentari del Nord America.


HOTDOCS 2018 - Premiati
Una scena di "Vento di Soave"
Tre storie di ostinata ma contraddittoria opposizione al gigante industriale, raccontano il conflitto tra le narrazioni del progresso e i danni sociosanitari in un territorio a vocazione agricola. I giganti in questione sono le Centrali della zona industriale brindisina: il petrolchimico Eni e la centrale a carbone Enel, situata a Cerano. A osservarli da vicino, e per la prima volta anche da dentro, è il 38enne regista e sociologo pugliese Corrado Punzi, nel suo documentario “Vento di Soave”.

Il film, dopo l’ottimo riscontro ottenuto al 35° Torino Film Festival nella sezione “Italiana.Doc”, vince il premio della giuria al prestigioso Hot Docs-Canadian International Documentary Festival di Toronto, il più autorevole festival di documentari del Nord America: iniziato il 26 aprile, terminerà domani, domenica 6 maggio, con le repliche dei film premiati.

Questa la motivazione: "Con la sua epopea e le storie di una comunità, questa sottile esposizione del degrado ambientale conquista gli spettatori con l'inaspettata potenza di composizioni eleganti e con una narrazione sentita, attuale, pungente".

Altro premio per il cinema italiano con "La Convocazione" di Enrico Maisto, che si aggiudica il riconoscimento come miglior mediometraggio.

05/05/2018, 15:56

Ultime notizie

News:
CINEMAMBIENTE 25 - Vincitori e premiati

I FILM VINCITORI Premio Asja.Energy per il miglior documentario (...

Continua News:

OMAGGIO A GIUSEPPE BERTOLUCCI - Il 15 giugno al Teatro Argentina di Roma News:

News:
OMAGGIO A GIUSEPPE BERTOLUCCI - Il 15 giugno al Teatro Arg...