Max-width 100% Max-width 100% -

CINEMA IN MANIFATTURA - 70 serate tra film,
musica, libri, teatro e incontri a Firenze


CINEMA IN MANIFATTURA - 70 serate tra film, musica, libri, teatro e incontri a Firenze
Anche quest'estate lo Stensen di Firenze si trasferisce in Manifattura Tabacchi, con il ricchissimo programma (Non solo) Cinema in Manifattura 2022, che prevede ben 70 serate tra film, musica, libri, teatro e incontri.

Si apre martedì 28 giugno 2022 con Finale a sorpresa di Gastón Duprat e Mariano Cohn, l'irriverente commedia, in concorso all’ultima edizione del Festival di Venezia, tutta dedicata al mondo del cinema, con la coppia Antonio Banderas/Penelope Cruz in stato di grazia. E si prosegue con alcuni importanti eventi quali il documentario sull’Accademia della Crusca, La fabbrica dell’italiano di Giovanni Ortoleva, e l’omaggio al regista Gaspar Noè, enfant terrible del cinema francese, con l'anteprima di Vortex in collaborazione con File (una storia toccante piena di soluzioni registicamente curatissime).
Non mancano Top gun – Maverick di Joseph Kosinski; Ennio di Giuseppe Tornatore; È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino e altri successi della stagione, accanto a rassegne più cinefile come “Scelti per voi” a cura di Carlo Pellegrini, con Illusioni perdute di Xavier Giannoli, la prima fiorentina di Only the animals di Dominik Moll e Ultima notte a Soho di Edgar Wright.
Nel cartellone spicca anche la rassegna dedicata al cinema muto sonorizzato dal vivo. In programma Inferno (1911) di Francesco Bertolini, Giuseppe De Liguoro e Adolfo Padovan, sonorizzato da Letizia Renzini in una versione remix insieme a un omonimo corto dello stesso anno, e Nosferatu (1921) di Friedrich Wilhelm Murnau, sonorizzato da Davide Barbafiera e Tommaso Tanzini.
All’interno della rassegna "Cineforum in Manifattura" i film saranno accompagnati da ospiti: Revolution of our times di Kiwi Chow, intenso affresco delle proteste di Hong Kong a favore della democrazia, dalla giornalista del "Foglio" Giulia Pompili; Diabolik dai registi Antonio e Marco Manetti; 14 giorni dal regista Ivan Cotroneo e dall'attrice protagonista Carlotta Natoli; L’angelo dei muri (prima fiorentina) dal regista Lorenzo Bianchini; One day One day, prodotto dalla piattaforma d’informazione "Will", dal regista Olmo Parenti; Ai confini del male dal regista Vincenzo Alfieri.

Come già negli anni passati, la piazza della Manifattura si apre anche ad altri linguaggi. Il "Laboratorio Puccini", la sezione curata dal Teatro Puccini, prevede 3 appuntamenti: TLON – Lezioni di meraviglia di e con Andrea Colamedici e Maura Gancitano, dedicato a Franco Battiato; Matteo Caccia racconta lo storytelling di e con il giornalista di "Radio 24" Matteo Caccia; infine il divertente Alexo di e con Claudio Morici.
La rassegna "Letteratura 1922-2022", progetto dell'Estate Fiorentina a cura dell'Associazione Music Pool in collaborazione con lo Stensen, propone 6 appuntamenti in Manifattura, tutti a ingresso gratuito, per uno straordinario omaggio ai grandi della letteratura italiana del Novecento: Beppe Fenoglio, Pier Paolo Pasolini, Luigi Meneghello, Raffaele La Capria, Giorgio Manganelli e Luciano Bianciardi.
E ancora l’evento a cura di Lattexplus, con il film sull’elettronica al femminile Sisters with transistors di Lisa Rovner, seguito nella stessa sera dal dj set di Alina Kalaneca.

23/06/2022, 07:43

Ultime notizie

News:
CINEMA IN MANIFATTURA - 70 serate tra film, musica, libri,...

Anche quest'estate lo Stensen di Firenze si trasferisce in Manifattu...

Continua News:

CINEVILLAGE MONTEVERDE 1 - A Roma dal 27  giugno al 7 settembre News:

News:
CINEVILLAGE MONTEVERDE 1 - A Roma dal 27 giugno al 7 sett...