Max-width 100% Max-width 100% -

locandina di "Ostaggi"

Cast

Interpreti:
Gian Marco Tognazzi (Marco)
Vanessa Incontrada (Ambra)
Elena Cotta (Regina)
Francesco Pannofino (Remo)
Alessandro Haber (Il Commissario)
Jonis Bascir (Nabil)
Eleonora Ivone (Anna)
Iole Mazzone (Assistente della Negoziatrice Anna)
Cesare Bocci

Soggetto:
Angelo Longoni (Pièce Teatrale "Ostaggi")

Sceneggiatura:
Eleonora Ivone
Angelo Longoni

Musiche:
Niccolo' Agliardi
Giuseppe Ruggieri
Tommaso Ruggieri

Montaggio:
Angelo Bonanni

Costumi:
Grazia Matera

Scenografia:
Fabio Vitale

Fotografia:
Patrizio Patrizi

Suono:
Brando Mosca

Produttore:
Eleonora Ivone
Angelo Longoni
Riccardo Di Pasquale

Produttore Esecutivo:
Ivo Micioni

Produttore Delegato:
Antonio Adinolfi

Ostaggi


Regia: Eleonora Ivone (opera prima)
Anno di produzione: 2021
Durata: 89'
Tipologia: lungometraggio
Genere: criminalità/drammatico
Paese: Italia
Produzione: Fenix Entertainment, Wake Up
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Studio PUNTOeVIRGOLA / Marta Scandorza
Titolo originale: Ostaggi

Recensioni di :
- OSTAGGI - Quando l'unica soluzione e' il crimine

Sinossi: Un uomo, che ha appena rapinato un modesto istituto bancario, tiene in ostaggio, in una panetteria, quattro persone dopo essere riuscito a fuggire a un inseguimento della polizia. L’uomo inizia una tormentata trattativa con le forze dell’ordine che hanno insediato il loro quartier generale in un ufficio postale prospiciente la strada nella quale si trova anche il negozio di panetteria.
La situazione è resa difficoltosa e comicamente bizzarra dalla tipologia degli ostaggi che casualmente si trovavano nel negozio al momento dell’irruzione. Oltre al panettiere, proprietario del locale, sono presenti una donna dai modi sbrigativi e anti-convenzionali che pratica il mestiere più antico del mondo, un’anziana pensionata dal precario stato di salute e un profugo extracomunitario privo di documenti di soggiorno.
All’interno di questa piccola comunità iniziano a sorgere contrasti, ostilità e una divertente lotta per la sopravvivenza. Il punto è rimanere in vita evitando sia un’irruzione della polizia, che le ritorsioni del loro carceriere. La storia procede attraverso colpi di scena, capovolgimenti di fronte e sorprese sia sull’identità del rapinatore, che sulla vera indole degli ostaggi. Lentamente emerge anche una straordinaria e quasi commovente solidarietà che metterà sullo stesso piano tutti quanti, sequestratore e prigionieri.

Sito Web: https://www.fenixent.com/cinema/produzioni/osta...

Ambientazione: Rende (CS)

Periodo delle riprese: Dal 14 settembre 2020

Budget: 1,5 milioni di euro

"Ostaggi" è stato sostenuto da:
Regione Calabria
Calabria Film Commission: 160.000 euro


SSBWaWFnZ2kgRGkgUm9ieQ==

Video


Foto

Links correlati