Max-width 100% Max-width 100% -

Palla di Pelo (2021), di Giovanni Roviaro
locandina di "Palla di Pelo"
Regia: Giovanni Roviaro
Anno di produzione: 2021
Durata: n.d.
Tipologia: cortometraggio
Genere: giallo
Paese: Italia
Produzione: Wrong Child, Dakota Film Lab
Distributore: Premiere Film
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: DCP, colore
Titolo originale: Palla di Pelo

Sinossi: Vincenzo è un balordo, un ladruncolo e vuole svoltare. Ecco la sua geniale idea: rapire i cani dei ricchi, che per riaverli sono disposti a pagare qualsiasi cifra. E poi figurati se la polizia fa partire un'indagine per un cane scomparso. Il sequestrato si chiama Palla di Pelo, un bellissimo Welsh Corgi che vive come fosse il figlio dei Ferragnez nella dimora del designer Paki Furlan, un omosessuale altezzoso che tratta il cane come fosse suo figlio, con tanto di profilo Instagram della bestia con quasi 8 milioni di followers. Vincenzo, è assieme all’unico complice che può permettersi: suo figlio Alfredo, che lui tratta invece come un cane. Uno scemo balbuziente. Preparano la lettera di riscatto, come nei film: lettere prese dal giornale, nessun mittente. Il designer, come da richiesta dei misteriosi rapitori, si presenta all'appuntamento con i cinquantamila euro in contanti. Lieto fine per tutti? Nient’affatto, perché lo sappiamo bene che gli esseri più bestiali sono proprio gli uomini.

SSBWaWFnZ2kgRGkgUm9ieQ==


Foto