Desktop CinemaItaliano.info - Tutto il nuovo cinema italiano lo trovi qui
Max-width 100% Max-width 100% -

Via Oslavia 8. Partigiani (2018), di Gabriele Del Grande
Regia: Gabriele Del Grande
Anno di produzione: 2018
Durata: 14'
Tipologia: documentario
Genere: guerra/sociale/storico
Paese: Italia
Produzione: Fondazione Cineteca Italiana, Nitrato
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: HD, colore e bianco/nero
Titolo originale: Via Oslavia 8. Partigiani

Sinossi: "Via Oslavia 8. Partigiani" racconta la Resistenza a partire dal punto di vista privilegiato della sala cinematografica storica di Paderno Dugnano, Area Metropolis 2.0, e da un fatto di sangue lì avvenuto nel 1945. Con una serie di testimonianze e preziosi filmati d'archivio di Fondazione Cineteca Italiana, il film propone una riflessione più ampia sui temi della Resistenza oggi e sull'importanza di tenere vivo il ricordo di storie e persone, altrimenti destinate all'oblio.

Ambientazione: Paderno Dugnano (MI)

Note:
Il cortometraggio è un omaggio tutto cinematografico ad Angelo Cazzaniga, partigiano della 185° Brigata Garibaldi, che pochi giorni prima della Liberazione viene falciato da una raffica di mitra davanti al cinema.

Le immagini d’archivio utilizzate in "Via Oslavia 8. Partigiani", conservate da Fondazione Cineteca Italiana, sono tratte dai seguenti film: Gli uomini sono nemici (Italia/Francia, 1947) di Ettore Giannini e Henri Calef con protagonista una giovane Valentina Cortese, opera sulla Resistenza in Europa data per dispersa, ritrovata e restaurata nel 2017 da MIC Lab di Fondazione Cineteca Italiana partendo da una copia negativa 35mm; Il feroce saladino (Italia, 1937) di Mario Bonnard, con Angelo Musco e Alida Valli, restaurato nel 2006 da copia positiva su supporto nitrato da Fondazione Cineteca Italiana; infine il documentario La Milano liberata, digitalizzato da MIC Lab a partire da una copia positiva 35mm, unica in Italia.


SSBWaWFnZ2kgRGkgUm9ieQ==


Foto