Max-width 100% Max-width 100% -

Il Festival del Cinema di Bellaria compie trenta anni!


Il Festival del Cinema di Bellaria compie trenta anni!
Dunque ci siamo: Il Festival del Cinema di Bellaria compie trenta anni!

L’edizione del 2012 festeggia questo importante traguardo in diversi modi.
Prima di tutto celebrando la carriera di uno dei più straordinari attori italiani: Toni Servillo riceverà il premio CASA ROSSA alla carriera.

Dopo la premiazione verranno proiettati "L’uomo in più" di Paolo Sorrentino con il quale Servillo vinse il premio come migliore attore a Bellaria nel 2002 e "394. Trilogia nel mondo" di Massimiliano Pacifico, il documentario sulla tournée internazionale del grande attore napoletano con "La Trilogia della villaggiatura di Goldoni". Il film è un’occasione per conoscere meglio le varie sfaccettature della carriera di Servillo, sempre in perfetto equilibrio tra cinema e teatro. L’evento è curato da Maurizio Di Rienzo.

I festeggiamenti continueranno con la sezione Buon Compleanno BFF, che tradizionalmente celebra un anniversario importante del mondo del cinema e quest’anno sarà dedicata ai trenta anni del festival, proietteremo il primo vincitore dell’edizione 1983, "Come dire…" di Gianluca Fumagalli, chiaro esempio del cinema indipendente di quegli anni.

Morando Morandini, il primo direttore artistico, si unirà alle celebrazioni assegnando una sua speciale menzione di merito a uno dei film in concorso.

Sulla scia dell’imprevisto successo dello scorso anno, ci sarà un momento davvero speciale: in occasione dei trenta anni dalla morte di un genio della musica come Glenn Gould, dal Canada il suo amico e collaboratore David Jaeger ci porterà alcuni brani radiofonici praticamente inediti e altri mai trasmessi al di fuori del Canada, in cui potremo ascoltare Gould che parla con John Cage, suona, discorre di Schoenberg con il suo inconfondibile stile bizzarro, divertente e straordinariamente intelligente. Un’occasione davvero unica per i fan del geniale pianista canadese e per gli amanti della grande musica.

Il fulcro del festival continua comunque ad essere il cinema documentario contemporaneo. Le sezioni competitive saranno tre: “Italia Doc” dedicata a produzioni cinematografiche documentarie italiane inedite e non, “Radio Doc” che conferma la particolare attenzione del BFF verso documentari e reportage radiofonici e, a grande richiesta, torna “Cortoconiglio” riservata ai cortometraggi realizzati dagli ascoltatori della popolarissima trasmissione radiofonica "Il Ruggito del Coniglio" che tornerà in diretta da Bellaria il 1 giugno. I due conduttori Marco Presta e Antonello Dose affiancheranno Fabio Toncelli nella cerimonia di apertura.

"Voi Siete Qui" di Francesco Matera sarà l’evento speciale fuori concorso di Bellaria 30. Un road movie metropolitano nel corso del quale si attraversa la città di Roma, accompagnati dal critico cinematografico Alberto Crespi, che sarà presente alla proiezione e introdurrà il film, alla ricerca di luoghi resi famosi da grandi film del cinema italiano.

Le rassegne “Panorama internazionale”, organizzata in collaborazione con Biografilm Festival di Bologna, “Radio Doc: la potenza del suono” e “Le opere e i giorni”, dedicata ai documentari storici completeranno il programma.

Le nuove tecnologie che animano la sezione Bellaria Doc Lab del BFF verranno esplorate nei cinque workshop professionali, curati da personalità di spicco del settore.

29/05/2012, 18:17

Ultime notizie

News:
CINEVILLAGE MONTEVERDE 1 - A Roma dal 27 giugno al 7 sett...

AGIS Lazio è lieto di annunciare una nuova edizione di CINEVILLAGE, ...

Continua News:

CSC LAB - Corso online con Emanuela Mascherini News:

News:
CSC LAB - Corso online con Emanuela Mascherini